18-08-2019 ore 18:49 | Politica - Dal cremasco
di Andrea Galvani

Calamità naturale. ‘Comuni esclusi’ dalla richiesta, Bertoni si dice 'stupito e indignato'

Il sindaco di Palazzo Pignano Rosolino Bertoni spiega di aver appreso della “richiesta di stato d’emergenza per calamità naturale inoltrata il 13 agosto dal presidente dell’Area Omogenea Aldo Casorati alla Regione. Nel documento viene chiesto «lo stato di emergenza per la calamità naturale a seguito dei danni abbattutosi in data 12 agosto 2019 sui territori dei comuni dell’Area Omogenea Cremasca sotto elencati»”

 

I danni del 7 agosto

“Sono rimasto stupito e indignato dal fatto che non venga chiesto lo stato di emergenza di calamità naturale anche per i Comuni colpiti dal nubifragio e dalla tromba d’aria del 7 agosto che ha causato danni ingenti, probabilmente superiori a quelli del 12 agosto. A sostegno di questa ipotesi basti pensare che il 7 agosto Sergnano ha avuto un danno stimato di 5 milioni e 500 mila euro, Ricengo di 1 milione e 400 mila euro e Casale Cremasco Vidolasco di un 1 milione e 25 mila euro”.

 

Divisione

Per Bertoni “al di là delle cifre” è importante “sottolineare che la richiesta dell’Area Omogenea Cremasca limitata agli eventi atmosferici del 12 agosto divide il territorio, invece di unirlo e, per me, questo inaccettabile”.

24

 La redazione consiglia:

politica - Dal cremasco
Innanzitutto la premessa. Il maltempo ha arrecato danni per milioni di euro. Secondo la stima effettuata tra Casale Cremasco e Vidolasco 1 milione e 25 mila euro, mentre a Ricengo 1 milione e 400...
politica - Dal cremasco
Lunedì 19 agosto scade il termine per presentare la documentazione riguardante i danni subiti a causa del maltempo. I cittadini sono invitati a compilare i moduli ricordando di fare...
Oggi al cinema
Eventi del giorno
libera associazione artigiani confartigianato