16-06-2022 ore 10:52 | Politica
di redazione

Regionalismo differenziato 'è una opportunità'

Secondo Stefano Bruno Galli, assessore regionale all’autonomia e alla cultura, “il regionalismo differenziato rappresenta un’opportunità per l’intero Paese. Innovazione istituzionale, efficienza e responsabilità: solo così, con l’autonomia differenziata, il sistema si dimostrerebbe dinamico e moderno, capace di adattarsi al mutamento in atto, pena l’esclusione dalla storia".

 

Serietà e competenza

“Definire l’autonomia come la secessione dei ricchi significa negare il cambiamento e l'innovazione, alimentare le paure e tradire lo stesso spirito costituzionale. Dire che la spesa storica avvantaggerebbe le regioni del nord è del tutto privo di fondamento scientifico, perché la spesa storica ha sempre premiato chi spendeva di più e peggio, non certo le regioni più virtuose e più efficienti. L’auspicio è che il dibattito sull’autonomia abbandoni le strumentalizzazioni ideologiche e rientri nei binari della serietà e della competenza. Senza inutili proclami demagogici. Sarebbe anche ora”.

939