13-03-2015 ore 10:26 | Politica - Crema
di Stefano Zaninelli

Crema. Centro natatorio, approvato l’affidamento a privati. Entro maggio la cessione della gestione

Gestione del centro natatorio di via Indipendenza: via libera alla valutazione delle offerte dei privati. Il Consiglio comunale – riunito ieri sera in sala degli Ostaggi – ha deliberato a grande maggioranza l’approvazione dell’affidamento a terzi dell’impianto sportivo intitolato a Nino Bellini. Acceso confronto in aula,  con il prevedibile stop all’Ordine del giorno da parte di Rifondazione comunista.

 

Chiarimenti legali

Seduta di Consiglio comunale monopolizzata dalla discussione in merito al bando per la gestione del centro natatorio cremasco. L’Ordine del giorno – l’unico affrontato in serata – ha ricevuto numerose richieste di chiarimenti, nonostante la minuziosa spiegazione introduttiva dell’avvocato Stefano Sonzogni, dello studio Lanzalone & partners, ai quali è stata affidata la redazione del contratto di servizio. Minuzie tecniche che, a detta della minoranza, si sarebbero potute evitare convocando la Commissione garanzia prima di portare il bando di concorso – e l’annesso contratto di gestione – in sala degli Ostaggi.

 

Le votazioni

Netto l’esito delle votazioni: 19 i consiglieri favorevoli, con il Movimento 5 stelleAntonio Agazzi, Tino Arpini e Paolo Patrini ad affiancare la maggioranza, 2 gli astenuti (Simone Beretta e Laura Zanibelli, per Forza Italia e Nuovo Centrodestra) e 2 i contrari: Mario Lottaroli e Camillo Sartori del gruppo di Rifondazione comunista. I rifondaroli, votando contro la delibera di maggioranza, ha ribadito il differente indirizzo in merito alla gestione della res pubblica, scelta politica di cui non hanno mai fatto mistero.

 

I vincoli della concessione

Con la votazione di ieri sera, la gestione della piscina di via Indipendenza si apre al mercato. La concessione della struttura e del servizio ai privati durerà fino al 2040. Tra i vincoli inseriti dall’amministrazione nel contratto di gestione, l’adeguamento delle tariffe non oltre la media delle altre strutture cremonesi e il mantenimento dei contratti dei lavoratori del centro natatorio. L’affidamento dovrebbe avvenire entro maggio 2015, ad una tra le associazioni sportive che hanno avanzato la manifestazione d’interesse: Gam Team BresciaIn Sport Vimercate e Sport Management Verona.

409

 La redazione consiglia:

politica - Crema
Il bando per l’affidamento del centro natatorio di via Indipendenza approderà stasera sui banchi del Consiglio comunale. Al primo punto dell’Ordine del giorno l’approvazione...
speciale coronavirus la situazione del coronavirus in italia la situazione del coronavirus nel cremasco
Oggi al cinema
Eventi del giorno

SPAZIO ALLE ASSOCIAZIONI


polocosmesi confartigianato