12-05-2016 ore 10:24 | Politica - Pandino
di Silvia Tozzi

Call me by your name, Guadagnino gira anche a Pandino. Le reazioni

Martedì mattina ai commercianti di Pandino è arrivata una circolare in cui si comunicava loro che mercoledì 18 e giovedì 19 maggio non potranno accedere ai loro negozi in via Castello e in piazza Monumento e che avrebbero avuto la possibilità di restare chiusi e recuperare aprendo il giorno di chiusura, perché il paese sarà interessato dalle riprese del film Call me by your name di Luca Guadagnino. L'informativa è arrivata con poco più di una settimana di preavviso, l'amministrazione non concede ai commercianti rimborsi o agevolazioni a fronte del mancato incasso, né lo fa la produzione di Guadagnino. Il sindaco Maria Luise Polig ha scritto ai ai commercianti che le riprese daranno prestigio al territorio. I commercianti si chiedono quale prestigio. Per loro, è solo un mancato guadagno.

 

Le difficoltà

"Io non potrò aprire - dice un giovane esercente del centro - e se anche potessi, tanto i pedoni non potrebbero transitare quindi risulterei irraggiungibile. Non è noto se la troupe mangerà a Pandino e quindi se può esserci convenienza. Non è chiaro se i bar dovranno sembrare aperti e quindi saranno parte del set, oppure le riprese prevedono un paese deserto e disabitato. Non è chiaro se la troupe ha la possibilità di chiedermi di fare interventi, ad esempio, se possono chiedermi di mettere una vetrofania e, nel caso, se io sono tenuto a farlo. Insomma, non è chiaro nulla".

 

La politica

Sabato mattina si incontreranno i capigruppo per trattare la questione. Francesca Sau di PerPandino, ha spiegato di aver chiesto informazioni, “ma il responsabile del procedimento non sapeva nulla e il sindaco ci ha risposto che tutti erano stati informati, commercianti compresi e che qualcuno racconta bugie”. Ora le minoranze vogliono sapere cosa guadagna l'amministrazione dalle riprese del film di Guadagnino e quali azioni ha deciso di mettere in atto per andare incontro a chi dovrà chiudere la propria attività per due giorni.

Oggi al cinema