11-09-2019 ore 14:24 | Politica - Capergnanica
di Andrea Galvani

Viabilità cremasca ed esigenze industriali. Incontro fruttuoso tra privati ed Enti pubblici

Viabilità cremasca e sviluppo industriale: questi i temi affrontati dal Presidente della Provincia Mirko Signoroni a Capergnanica, in occasione del sopralluogo dell'assessore regionale Claudia Maria Terzi. Col sindaco Alex Severgnini sono stati analizzati “alcuni aspetti viabilistici critici”. L’incontro è stato promosso dal consigliere regionale Matteo Piloni. Ha partecipato anche Federico Lena. Le esigenze locali e di interesse sovra provinciale, ha spiegato Signoroni, verranno ribadite anche in Regione, sulla scorta di quanto emerso dal tavolo provinciale della competitività. Sul tavolo “materie comuni, come i bilanci, i trasferimenti dello Stato e le difficoltà che quotidianamente, come amministratori di piccoli Comuni, affrontiamo tutti i giorni”.

 

Coinvolgimento regionale

“Per riqualificare il tratto della strada provinciale che collega Capergnanica e Chieve (Sp 62 e Sp 36) – ha commentato Piloni - è necessario coinvolgere la Regione. Un tratto stradale che ha visto molti incidenti (l'ultimo, purtroppo mortale, risale al dicembre scorso) e che vede la presenza di una mezza dozzina di aziende oltre alla Lumson che, tra le altre cose, sta ragionando ad un suo ampliamento. Aziende che coinvolgono circa 800 lavoratori. Spero che da questo incontro possa svilupparsi qualcosa di concreto per rispondere ad un'esigenza infrastrutturale che metta in sicurezza questo tratto di strada e che possa rispondere alle esigenze di un'importante azienda, attraverso una fattiva collaborazione tra enti pubblici e privato”.

119
Oggi al cinema
Eventi del giorno
libera associazione artigiani confartigianato