11-06-2019 ore 19:07 | Politica - Crema
di Andrea Aiolfi

Crema. San Pantaleone, messa solenne. Il vescovo ai sindaci: ‘pensate al bene comune’

Le celebrazioni di san Pantaleone si sono concluse ieri sera con la messa solenne in Cattedrale. Nel pomeriggio di sabato, in Comune, sono state consegnate varie benemerenze (qui il dettaglio) a cittadini meritevoli. Poco prima della funzione religiosa, il vescovo Daniele Gianotti ha incontrato a palazzo vescovile le autorità civili ed i rappresentanti delle forze dell’ordine del Cremasco, tra le quali il prefetto Vito Danilo Gagliardi. Un momento per augurare ai sindaci vincitori delle ultime elezioni comunali un buon inizio di mandato, esortandoli ad essere di esempio per la comunità cremasca.

 

La celebrazione

Ricollegandosi al testo della lettura, in cui il re Davide attira la pestilenza sul suo popolo a causa del suo peccato e alla storia di san Pantaleone, guaritore dal morbo che colpì Crema nel 1361, monsignor Gianotti ha invitato a non lasciarsi contagiare dalle moderne “pestilenze”: individualismo sfrenato, mancanza di senso civico, prevaricazioni di qualsiasi tipo. Agli amministratori ha chiesto di sfruttare con saggezza le risorse a disposizione per non ripetere lo stesso errore del re biblico che considerò la forza del suo popolo solo come “un numero” senza guardare al bene delle singole persone. Durante l’offertorio, come da tradizione i sindaci presenti hanno donato al vescovo i ceri che saranno utilizzati nelle celebrazioni della cattedrale.


L’annuncio: Padre Alfredo Cremonesi beato

Prima della conclusione della funzione, il vescovo ha dato all’assemblea un importante annuncio. Si attendeva solo l’ufficialità della Santa Sede, arrivata due settimane fa: sabato 19 ottobre alle ore 15.30 nella cattedrale di Crema, padre Alfredo Cremonesi sarà proclamato beato dal cardinale Giovanni Angelo Becciu.

 La redazione consiglia:

cronaca - Crema
Le immagini del dirottamento dell’autobus il 20 marzo scorso sono ancora vive nella memoria di tutti i cremaschi. Oggi pomeriggio, nella sala degli Ostaggi del comune, si è voluto...
Oggi al cinema