10-06-2022 ore 18:27 | Politica - Crema
di Gloria Giavaldi

Fabio Bergamaschi, 'in campo per vincere, per regalare ancora benessere alla città di Crema'

“Dobbiamo vincere per fare bene per Crema. Per preservare quella dimensione di benessere che oggi si respira e per garantire alla città sempre nuove opportunità”. A poche ore dalla fine della campagna elettorale il candidato sindaco del centrosinistra Fabio Bergamaschi tira le somme: “difficile fare previsioni sul voto, ma siamo ottimisti. Abbiamo molta fiducia: sappiamo cosa vogliamo per la Crema di domani. Una città che cresca insieme, che non lasci indietro nessuno”.

 

Proposte per la città

I temi programmatici sono stati declinati nel dettaglio in questo tempo: “la proposta è stata costruita convintamente in questi mesi di confronto. È stata una campagna elettorale lunga, bella, che ci ha visto impegnati a dibattere sui temi, su proposte positive per la città”. Dalla sicurezza, al welfare, passando per le politiche giovanili, il turismo e la cultura. “Tanti argomenti per una Crema migliore, ma la mia prima azione da sindaco sarà di metodo: punto a impostare all'interno del comune una conferenza di servizi dei dirigenti affinché vi sia sinergia nell'agire quotidiano tra i vari uffici”.

 

In caso di ballottaggio

Tornando al presente, il grande giorno è dietro l'angolo: “sei candidati, sei proposte. Come dire, l'offerta è ampia. In caso di ballottaggio siamo aperti al dialogo. La porta di casa è aperta, l' invito è esteso, siamo disponibili a parlare con tanto senso di ospitalità, ma il menù della serata lo abbiamo deciso noi: il faro è e resterà il programma amministrativo del centrosinistra. Potrà essere limato, non cambiato”. Quanto ai futuri assessori: “è presto. Posso solo anticipare che ogni lista che mi ha sostenuto avrà un riconoscimento e che ci saranno alcune conferme: del resto il mio nuovo progetto politico parte da fondamenta solide. È un mix di continuità ed innovazione”.

1935