09-09-2016 ore 11:18 | Politica - Crema
di Andrea Galvani

Crema, città digitale. Aree wi-fi gratuite, convenzione con Pacioli e Banca Cremasca

La giunta comunale ha disposto la realizzazione di due aree wi-fi gratuite in collaborazione con l’istituto d’istruzione superiore Luca Pacioli e la Banca Cremasca. “La realizzazione di una rete wi-fi per l’accesso alle rete internet a disposizione dei cittadini” - si legge nella delibera 368 - è inserito nelle linee programmatiche dell’amministrazione, in particolare nella sezione Città digitale.

 

Le aree coperte dal segnale

La prima area wi-fi comprende la zona di campo di Marte e l’istituto Pacioli: “a fronte della compartecipazione alle spese di installazione una tantum di 1500 euro”. Per la seconda, in piazza Garibaldi e presso il parco di Porta Serio, “la Banca Cremasca si propone come realizzatore dell’intervento assumendosi ogni onere derivante (installazione, gestione e manutenzione), spettando al Comune unicamente l’onere di ospitare i ripetitori di segnale su proprie strutture già presenti e fornendo ai ripetitori il collegamento elettrico”.

 

Accessi e sicurezza

Come specificato nella convenzione della durata di 36 mesi con la Banca Cremasca e l’istituto Pacioli, “l'accesso all'hot-spot sarà libero mentre verranno tracciati e mantenuti gli indirizzi Mac adress dei dispositivi per le sole eventuali finalità di giustizia”.

Oggi al cinema