09-01-2020 ore 20:37 | Politica - Palazzo Pignano
di Denise Nosotti

Palazzo Pignano, grandi opere per il 2020. Intervista al sindaco Rosolino Bertoni

Si preannuncia un 2020 intenso e ricco di inizitive per il comune di Palazzo Pignano. Il sindaco Rosolino Bertoni ci aggiorna sui lavori di costruzione della nuova scuola elementare di Scannabue: “L’obiettivo ora è di installare i prefabbricati (casette), per consentire agli studenti di frequentare le lezioni durante i lavori. Il bando sarà aperto non appena sarà pronto e approvato il bilancio. Contiamo di far partire il cantiere a giugno, non appena si chiuderanno le scuole per le vacanze estive. I lavori dureranno circa un anno e mezzo. Quando tutto sarà pronto, i prefabbricati verranno utilizzati come sede delle varie associazioni del paese”.

 

Centro sportivo e municipio

Il centro sportivo a Scannabue affronterà un significativo restyling, specialmente dal punto di vista energetico. In programma c’è l’abbattimento delle barriere architettoniche, specialmente quelle che portano al bocciodromo e il rifacimento degli spogliatoi della palestra. Il costo complessivo dell’opera è di 365 mila euro, di cui 182.500 ottenuti da Regione Lombardia: “Per il restante accenderemo un mutuo. Ci siamo resi conto che gli spazi del municipio, soprattutto quelli riservati all’archivio e alla sala assessori, erano ridotti. Così stiamo valutando l’ipotesi di ampliamento”.

 

Via Marco Polo e Antiquarium

Tra gli interventi che verranno eseguiti nel 2020, ci sarà la messa in sicurezza di via Marco Polo a Scannabue. Si prevede l’allargamento della sede stradale con la creazione di un percorso ciclo-pedonale più ampio. La spesa è di 200.000 euro e i lavori saranno finanziati dai proventi derivati dall’Atm1 (Zona Bressani) dove, attualmente, si sta valutando il da farsi per rendere agevole la viabilità che, in seguito, servirà l’area servizi in fase di progettazione. Qui dovrebbero infatti sorgere una Rsa e una struttura ricettiva-commerciale su un’area di 38.000 metri quadrati, di cui 13.000 costruiti. Oltre a questo, anche l’Antiquarium sarà oggetto di sistemazione, grazie ad un bando regionale che permette di finanziarne i lavori per il 50% (180 mila euro). In progetto la creazione di un’area coperta con punto ristoro, toilette e un anfiteatro all’aperto”.

694

 La redazione consiglia:

cronaca - Palazzo Pignano
Grandi novità sono attese per la comunità di Palazzo Pignano e non solo. A breve, a Cascine Gandini, nella zona dove attualmente c’è la storica azienda Bressani, per...
Oggi al cinema
Eventi del giorno
libera associazione artigiani confartigianato

polocosmesi