08-11-2018 ore 18:40 | Politica - Crema
di Andrea Galvani

Crema. Partito democratico a congresso, Soldo e Peluffo: “impegno e condivisione"

Il Partito democratico va a congresso domenica 18 novembre. Come sintetizzato da Matteo Piloni e Cinzia Fontana “è un appuntamento molto importante per i circoli e per il livello provinciale e regionale. È il momento in cui rinnoviamo la classe dirigente locale”. Nella sede di via Bacchetta sono stati presentati Vittore Soldo (43 anni) e Vinicio Peluffo (47 anni). Il primo è candidato unico alla segreteria provinciale, il secondo, ex deputato, tra i fondatori del Pd, dovrà vedersela col senatore Eugenio Comincini.


Tornare protagonisti

Iscritto al circolo di Soncino e lavora in un’azienda di automazione del territorio. A livello politico ha svolto il ruolo di vice sindaco nel Comune di Torre Pallavicina e di responsabile ambiente e sostenibilità nella segreteria regionale del Partito Democratico lombardo: “chiusa la fase di ascolto del territorio poi cercheremo di riorganizzarci. Come? Cercando di raggiungere tutti attraverso i nuovi mezzi di comunicazione”. La sfida è probante: “il momento è delicato. Vogliamo tornare protagonisti, guardare al futuro, costruire il futuro, rigenerando entusiasmo e passione”. Da segnalare i ringraziamenti a Piloni per aver svolto "con cura" il ruolo di segretario provinciale. 


Opposizione dura

Il deputato Vinicio Peluffo non nasconde di aver scritto un programma “suddiviso in 12 temi ascoltando le esigenze e facendo fruttare le esperienze del territorio”. Sostenuto da Piloni e Fontana, sostiene che “ad 11 anni dalla nascita, il Pd non abbia perso la spinta iniziale. Siamo andati in controtendenza: per la prima volta abbiamo unito i diversi affluenti del riformismo italiano. Il Pd continua ad avere appetito di futuro. Dobbiamo reagire alla doppia botta regionale e nazionale del 4 marzo. Dobbiamo aprirci alla parte di società che ha iniziato a reagire alle nefandezze di questo governo”. Per far ciò, “l’opposizione sarà dura e chiara”.

Oggi al cinema