08-02-2019 ore 16:33 | Politica - Monte Cremasco
di Andrea Galvani

Monte Cremasco. Rete ciclabile cremasca, il progetto bipartisan con Regione ed Scrp

Una rete di piste ciclabili in grado di collegare i comuni del territorio. Anche in questo caso l’unione fa la forza e consente di superare eventuali ristrettezze di bilancio e soprattutto l’isolamento. Il sindaco muccese Giuseppe Lupo Stanghellini ha presieduto l’incontro dedicato alla presentazione del progetto di livello sovra comunale. Con lui i consiglieri regionali Federico Lena, Marco Degli Angeli e Matteo Piloni, principali interlocutori del progetto e alcuni colleghi sindaci: Stefania Bonaldi di Crema, Paolo Molaschi di Vaiano Cremasco, Rosolino Bertoni di Palazzo Pignano, Marco Ginelli di Ripalta Arpina e l’assessore Mario Ruini di Chieve.

 

Regione Lombardia ed Scrp

“Con un progetto generale - ha spiegato Lupo Stanghellini - porteremmo solo benefici al territorio: per esempio attrattività turistica e salvaguardia ambientale. L'idea unisce amministratori di diversi schieramenti politici e coinvolge in primis Regione Lombardia ed Scrp potrebbe definire un progetto di infrastrutturazione delle piste ciclo-pedonali esistenti. Lavori che, in seguito, potrebbero essere realizzati a lotti”. Al momento l’ipotesi ha raccolto il favore dei vari interlocutori. Nelle prossime settimane potrebbero arrivare interessanti novità dal punto di vista della fattibilità dell’ambizioso progetto.

Oggi al cinema