05-03-2018 ore 19:42 | Politica - Crema
di Lidia Gallanti

Regionali. Fontana vola oltre il 50 per cento. Sconfitta Forza Italia, contesa tra Pd e M5s

A poche ore dall’inizio dello spoglio elettorale il risultato delle elezioni regionali sembra già definito. Il candidato della coalizione di centrodestra Attilio Fontana (Lega Nord) supera il 50% e stacca di oltre 25 punti l’avversario di centrosinistra Giorgio Gori (Pd), fermo sotto il 30%. Il pentastellato Dario Violi supera il 16%, Onorio Rosati per Liberi e Uguali per ora è sotto il 2%. Massimo Gatti (Sinistra per la Lombardia) Angela De Rosa (CasaPound) e Giulio Arrighini (Grande Nord) non superano la soglia dell’1%.

 

Consiglio, prime proiezioni

Anche su scala regionale la Lega Nord si riconferma primo partito, supera il 33% e doppia Forza Italia, ferma sotto il 15%. Poco distacco tra il Partito democratico (18%) e il Movimento Cinque Stelle (16%).  Nella coalizione di centrodestra Fratelli d’Italia tende al 4%. Le liste rimanenti non superano il 2%, fatta eccezione per la civica associata a Gori. Gli scrutini nelle 9227 sezioni lombarde sono iniziati nel pomeriggio di lunedì 5 febbraio, si concluderà nelle prime ore del giorno successivo.

Oggi al cinema