04-11-2017 ore 20:35 | Politica - Crema
di Diego Meis

Crema. Coordinamento dell'area omogenea, eletti Casorati e Fiori. Cinque le priorità

Aldo Casorati e Pietro Fiori sono presidente e vicepresidente del coordinamento dell’area omogenea cremasca. Ieri alle 18 si è tenuta nel palazzo comunale di Crema la prima riunione dei 15 sindaci eletti la scorsa settimana per rappresentare i 48 Comuni del distretto. L’assemblea ha scelto con voto unanime e palese i primi cittadini di Casaletto Ceredano e di Castelleone, perché ritenuti “le persone più indicate e meno divisive, specie considerando che non parliamo di ruoli di potere ma di servizio”. 

 

Voto unanime e priorità definite

Il nuovo organo di coordinamento nasce per promuovere azioni politiche territoriali attraverso “strategie puntuali e programmate”. Sanità, società partecipate, infrastrutture, economia e ambiente saranno le cinque priorità d’intervento, per le quali saranno strutturate altrettante commissioni di lavoro entro fine mese.

Versione pdf

 La redazione consiglia:

politica - Crema
L’assemblea dei sindaci ha eletto i rappresentanti del coordinamento dell’area omogenea cremasca. Quindici Comuni individuati “sia in base alle fasce demografiche, sia in base...