04-04-2019 ore 13:32 | Politica - Dall'italia
di Andrea Galvani

Cambiamenti climatici. Claudia Gobbato alla Camera: ‘transizione green è da sostenere’

“È dimostrato scientificamente che le attività dell’uomo e la mancanza di provvedimenti in favore di un’attività industriale sostenibile, hanno inciso in passato e incidono oggi pesantemente sul clima e sull’innalzamento della temperatura del pianeta, con conseguenze tragiche, come lo scioglimento dei ghiacciai, la crescita del livello dei mari, le ondate di siccità, gli eventi atmosferici sempre più estremi, gli impatti sulla fauna e sull’agricoltura”.

 

Vulnerabilità italiana
Intervenendo in Parlamento, la deputata cremasca della Lega Claudia Gobbato ha definito l’Italia “particolarmente vulnerabile. L’innalzamento della temperatura del mare Mediterraneo e le conseguenti precipitazioni violente in determinati periodi dell’anno, incidono pesantemente sulla fragilità del nostro territorio e sulle coste provocando esondazioni, straripamenti, alluvioni e danni ingenti agli ecosistemi, all’agricoltura e a tutto il sistema produttivo, che richiedono sostanziose risorse economiche per farne fronte”.
 

Transizione green
Secondo l’esponente del Carroccio “serve un impegno a tutti i livelli assegnando la giusta attenzione anche alle opportunità economiche connesse alla riduzione delle emissioni di gas serra, in termini di nuova occupazione e competitività. L’Europa si presenta come promotrice delle buone pratiche per limitare e mitigare i cambiamenti climatici; ma occorre anche supportare a livello europeo le aziende che hanno già messo in atto una transizione green e sostenere quelle aziende che manifestano l’intenzione di effettuare una transizione in tal senso, anche promuovendo lo scambio di buone pratiche. Una sfida difficile ma fondamentale per il nostro futuro e soprattutto per quello dei nostri figli”.

 

83
Oggi al cinema
Eventi del giorno
libera associazione artigiani confartigianato