03-08-2019 ore 17:18 | Politica - Dall'italia
di Rebecca Ronchi

Regione Lombardia investe oltre 17 milioni di euro per potenziare i servizi socio sanitari

La Regione ha definito un primo piano di interventi volti al potenziamento dei servizi sociosanitari della rete d’offerta territoriale. La delibera 1987 del 23 luglio 2019 (integrale in allegato) “ha recepito i fabbisogni delle Ats”, stanziando 17.265.000 euro. Nell’area dell’Ats Val Padana è stata riconosciuta la contrattualizzazione di 30 nuovi posti di Residenze sanitarie per disabili sugli 86 complessivi, coperta con circa 1 milione di euro.

 

Piani specifici da definire

La Regione ha assicurato un incremento di risorse per servizi già a contratto nell’area delle dipendenze (comunità residenziali e semiresidenziali), consultori familiari privati, Adi, Cure Palliative domiciliari e gli aggiornamenti tariffari delle comunità per tossicodipendenti. Regione Lombardia procederà con successivi provvedimenti a definire piani specifici di intervento per le Rsa, le cure intermedie e post-acuta dopo la dimissione ospedaliera.

12

 La redazione consiglia:

politica - Dal cremasco
La realtà in cui versa il settore è fatta di “gravi difficoltà”. Nel complesso, “il comparto sanitario” sta scontando “la penuria di personale...
Oggi al cinema
Eventi del giorno
libera associazione artigiani confartigianato