03-03-2022 ore 14:38 | Politica - Crema
di Gloria Giavaldi

Il tour nei quartieri di Sinistra unita: 'san Carlo e Crema nuova sono abbandonati'

Sensazione di abbandono da parte dell'attuale amministrazione e disservizi quotidiani. È questa la percezione raccolta dal candidato sindaco di Sinistra unita, Paolo Losco, nei quartieri di Crema nuova e san Carlo. E se in piazza Fulcheria una pezza viene messa dal desiderio dei piccoli commercianti di offrire un servizio ai cittadini, lo stesso non vale per san Carlo dove i residenti lamentano la sparizione delle piccole botteghe. Rilevano anche un'eccessiva cementificazione, problematiche legate al traffico veicolare e una sensazione di “ appesantimento dell’aria dovuta allo smog e ai cattivi odori emanati dai luoghi commerciali appena costruiti”. Negativa anche l'impressione sulla manutenzione stradale: “il manto è una formaggiera. Per spostarsi a piedi o in bicicletta bisogna fare lo slalom tra topi e rifiuti”. A Crema nuova “è ancora vivo lo sfregio del taglio degli alberi di via Bacchetta, era proprio necessario?” si chiede Losco.

 

Appello per la pace

Da tutti i cittadini è giunto un appello per la pace, o meglio: “uno stop alla guerra su tutti i fronti che porti tutto il mondo ad un dialogo basato su processi di sviluppo globale, culturali e umani. Non possono essere ulteriori bombe o schieramenti a risolvere contenziosi geopolitici. I cittadini devono tornare ad essere protagonisti. Devono tornare ad essere parte attiva di Crema e del mondo”.

1204