01-08-2022 ore 20:41 | Politica - Vailate
di Denise Nosotti

Omicidio Alika, il commento infelice del sindaco di Vailate. Piloni: ‘il partito prenda le distanze’

“È stato un errore grossolano. Stavo pensando ad altro e mi è uscito questo infelice commento. Mi scuso con tutti”. È con queste parole che il sindaco di Vailate Paolo Palladini cerca di spegnere la polemica sollevata dopo un suo post a commento di un articolo del Corriere della Sera in cui diceva la sua con parole non troppo gentili sull’efferato omicidio consumato a Civitanova Marche contro Alika Ogorchukwu un mendicante nigeriano colpito dalla furia di Filippo Ferlazzo. L’uscita del primo cittadino vailatese ha fatto il giro delle pagine social e non solo. Sulla questione è intervenuto anche il consigliere regionale del Pd Matteo Piloni.

 

La posizione di Piloni

“Francamente - dichiara Piloni - non so di che errore possa trattarsi. Certo è che, trovare un commento simile da parte di un sindaco che dovrebbe rappresentare le Istituzioni fa pensare. Si possono commettere tanti errori, ma un sindaco ha sempre un dovere in più. Anche sui social. Mi auguro di trovare da parte del partito a cui è iscritto la più netta presa di distanza”.

12434