01-04-2024 ore 20:23 | Politica - Crema
di Claudia Cerioli

Benefattori: depositata la richiesta per il superbonus. Fiduciosa la presidente Baruelli

Fondazione Benefattori Cremaschi Onlus può con soddisfazione annunciare che l’iter per l’avvio dei cantieri relativi al Superbonus 110 per cento è iniziato. Un percorso che si annuncia certamente complesso, ma che il CdA con la direzione strategica dell’ente si è dato quale obiettivo prioritario. La fondazione infatti dallo scorso autunno ha iniziato un percorso di valutazione e analisi delle opportunità offerte dai bonus statali per l’efficientamento, lato sismico ed energetico, ed ammodernamento di almeno quattro fra gli stabili di proprietà della Fondazione (via Zurla, Kennedy e Via Dante).

 

Analisi e valutazione

Nel Consiglio di Amministrazione tenutosi il 16 febbraio si è chiusa la fase di analisi e valutazione sul percorso e sulle condizioni normative previste per l’avvio del percorso , consapevoli dell’impegno ma nel contempo della grande opportunità. I consiglieri hanno dunque dato mandato al presidente Bianca Baruelli di sottoscrivere specifici contratti per la redazione del progetto definitivo, nonché per il completamento della fase di analisi di fattibilità tecnica e fiscale ai general contractor: Gencos Spa per gli immobili di via Zurla, Dante e Kennedy; Vita s.r.l. per l'immobile di via Kennedy ex Misericordia.

 

Baruelli: ‘restiamo fiduciosi’

Tale scelta è avvenuta dopo un attento vaglio delle proposte che sono pervenute sul tavolo del CdA e che sono state vagliate lato tecnico dalla direzione strategica dell’ente. Vista l’importanza del progetto è volontà della fondazione condividere ed illustrare a breve alla città e ai suoi amministratori come tiene a precisare la presidente Baruelli: “Ci auguriamo che l’iter burocratico possa procedere speditamente e nel migliore dei modi. Le ultime novità in merito, giunte dal governo centrale, ci hanno in queste ore disorientato ma restiamo fiduciosi! Sarà nostra premura tenere aggiornata la comunità cremasca ed i suoi amministratori circa ogni evoluzione”.

2648