31-10-2022 ore 00:00 | confcommercio
di Giovanni Colombi

Confcommercio Crema, un valido supporto per valorizzare le aziende del territorio cremasco

Il direttore generale di Confcommercio provincia di Crema, Stefano Anceschi, spiega i benefici del sistema associativo del Commercio-Turismo-Servizi: “Per chi ancora non lo sapesse, Confcommercio Imprese per l’Italia è la più importante associazione di categoria italiana, la più rappresentativa sia a livello nazionale, sia a livello della nostra provincia per i settori Commercio, Turismo, Logistica, Servizi e Professionisti. Siamo nati nel 1947 e grazie alla nostra capacità di essere il più articolato e il più efficiente organismo di rappresentanza, siamo diventati il sistema di riferimento provinciale per lo sviluppo del tessuto imprenditoriale del Terziario, l’organizzazione in grado di individuare le esigenze delle imprese e dei mercati con l’obiettivo di soddisfare i bisogni che emergono”.

 

Il ruolo dell'associazione di categoria

“Confcommercio Provincia di Cremona ha un ruolo economico, sociale e culturale di primo piano nella valorizzazione e nella crescita, nella rappresentanza e nella tutela sindacale dell’imprenditoria del territorio cremasco. Si pensi che ad oggi ci sono più di cinquanta le categorie rappresentate in Provincia partendo dai più storici commercianti di prodotti alimentari e non alimentari, passando per i pubblici esercizi, i panificatori, gli albergatori, gli agenti di viaggio, i mediatori immobiliari, gli agenti di commercio, i benzinai, gli edicolanti, i broker assicurativi, gli operatori della logistica, gli asili, le case di cura fino ad arrivare ai settori più moderni del terziario dematerializzato: servizi professionali di consulenza aziendale tramite partita Iva, servizi Ict (web, social, digital, software/hardware) e di project management”.

 

Servizi a supporto dello sviluppo aziendale

Prosegue il direttore generale: “Come Confcommercio provinciale sosteniamo da sempre lo sviluppo delle attività del Terziario in tutte le sue forme, rappresentando e tutelando gli interessi dei nostri associati e offrendo, a prezzi molto competitivi, diversi servizi a supporto del business aziendale come ad esempio la gestione dei contratti di lavoro del nostro CCNL (il più utilizzato in Italia, da quasi 3 milioni di lavoratori) con relativa elaborazione delle buste paga oppure i servizi di contabilità e amministrazione finanziaria. Abbiamo poi specifici sportelli per attività di consulenza e supporto alle imprese come lo “sportello bandi” per gestire la partecipazione a bandi nazionali, regionali e provinciali, oppure lo “sportello impresa” per aiutare in ogni fase i neoimprenditori ad avviare un'attività di successo; inoltre abbiamo uno “sportello sicurezza” per erogare un servizio chiavi in mano per gli adempimenti in ambito di sicurezza sui luoghi di lavoro (D. Lgs. 81/2008) e igiene degli alimenti (normativa Haccp) e, infine, da poco è nato lo “sportello innovazione” per offrire alle aziende, di qualsiasi categoria e in qualsiasi settore, servizi e soluzioni digitali di alto profilo”.

 

Profondità all'interno della società

“Siamo soliti, inoltre, favorire momenti di incontro e di scambio tra i protagonisti della società economica e civile, promuovendo numerose attività di formazione, da quelle obbligatorie per legge (ad esempio corsi sicurezza, antincendio, primo soccorso) a quelle con contenuti trasversali alle diverse tipologie di business aziendale (tecniche di vendita con i social o gestione del personale). Molte di queste formazioni sono gratuite per i nostri associati grazie al supporto del fondo For.te e degli Enti Bilaterali del Commercio e del Turismo. Infine, completiamo la nostra offerta con una serie di convenzioni nazionali e provinciali che consentono ai nostri associati di usufruire di scontistiche esclusive a loro dedicate su svariate tipologie di servizi o acquisti (autovetture, carte carburanti, assicurazioni, telefonia, eventi/divertimenti, etc)”.

Nella foto Stefano Anceschi, direttore generale Confcommercio Cremona

2106