31-07-2022 ore 19:37 | Economia - Aziende
di Claudia Cerioli

Inaugurata la nuova fonte viscontea. I bambini sono chiamati a 'essere custodi dell'acqua'

Nell’ambito del progetto di installazione in ogni paese del cremasco di una casetta dell’acqua, Padania Acque ha inaugurato nei giorni scorsi la fonte viscontea a Pandino. La struttura si trova in via Negri all’incrocio con via Roma. Eroga gratuitamente 24 ore al giorno acqua di rete naturale e frizzante refrigerata ed è dotata di un sistema all’avanguardia di filtrazione con carboni attivi e di disinfezione a raggi UV che ne migliorano ulteriormente le caratteristiche organolettiche. Per l’occasione, il sindaco Piergiacomo Bonaventi ha dichiarato: “L’acqua che si trova nel sottosuolo di Pandino è sicuramente tra le migliori nel panorama provinciale dal punto di vista della qualità. Fonte Viscontea ne esalta le caratteristiche grazie alle moderne tecniche di trattamento che la rendono ancora più gradevole al gusto e buona da bere”.

 

‘Diventate custodi dell’acqua’

La mattinata è proseguita con l’intervento del presidente di Padania Acque Cristian Chizzoli e dell’amministratore delegato Alessandro Lanfranchi, che hanno espresso soddisfazione per l’attivazione di Fonte Viscontea, che si aggiunge alla rete delle case dell’acqua presenti nel territorio. L’intervento si è concluso con l’invito, rivolto in modo particolare ai giovani, a diventare custodi dell’acqua, l’oro blu senza il quale la vita non sarebbe possibile, ma con una raccomandazione: “E’ una risorsa che non va sprecata. Abbiamo ereditato un patrimonio che dobbiamo trasferire alle nuove generazioni, il nostro futuro. Utilizziamola quindi consapevolmente e con massimo rispetto”. La cerimonia inaugurale è proseguita con la benedizione dei presenti e della fonte impartita da don Angelo Ferrari. Dopo il taglio del nastro la mascotte Glu Glu, insieme ai rappresentanti di Padania Acque, ha regalato a tutti la borraccia riutilizzabile ed ecologica Goccia.

2364