30-12-2017 ore 13:12 | Economia - Associazioni
di Ramona Tagliani

Successioni e invio telematico, sinergia tra geometri e Agenzia delle Entrate

Molto partecipato il convegno dedicato all’invio telematico delle successioni, obbligatorio a partire dal 1 gennaio 2018 promosso dal collegio dei geometri della provincia di Cremona. Ospitato da Ap a Cremona, ha visto la collaborazione dell’Agenzia delle Entrate. La materia è stata illustrata da Giampaola Brozzi, responsabile dell’ufficio periferico di Casalmaggiore.

 

I reali valori

I lavori sono stati chiusi da Enzo Dellabona, che ha evidenziato una serie di iniziative che verranno affrontate e condivise con l’Agenzia delle entrate quali la verifica reale dei valori delle aree edificabili troppo discordanti rispetto ai valori esposti dai diversi comuni nelle valutazioni Imu/Tasi. Inoltre la verifica reale dei valori degli immobili stabiliti dall’Omi, l’osservatorio del mercato immobiliare. La metodologia di calcolo non tiene conto delle esecuzioni fallimentari. Di conseguenza, anche nella applicazione dei “comparabili” viene meno l’obiettività voluta dal sistema bancario attraverso l’agenzia Crif.

 

Incentivare l’edilizia

Secondo il collegio dei geometri, con la condivisione delle problematiche si otterrà il duplice obiettivo di ridurre il contenzioso e di incentivare il lavoro nell’edilizia: “Gli operatori del settore, di fronte a imposte eque e costi certi, avranno più entusiasmo nell’investire”. 

Versione pdf
Oggi al cinema