28-11-2020 ore 14:24 | confartigianato
di Giovanni Colombi

Confartigianato. #AcquistiAmoLocale, per valorizzare le imprese del Cremasco

In un momento economicamente difficile, in particolare per le nostre imprese che sono state messe in grave difficoltà dal susseguirsi del lockdown primaverile e dalla “zona rossa” autunnale, Confartigianato Lombardia si è fatta promotrice in questo periodo della campagna “#AcquistiAmoLocale”.

 

La campagna

“Si tratta di un invito a tutti i consumatori, soprattutto in questo periodo particolare dell’anno con le festività natalizie ormai alle porte, a considerare nelle scelte di acquisto e di utilizzo dei servizi quotidiani anche le imprese delle zone in cui si vive non privilegiando solamente le grandi aziende di vendita on line che, com’è noto, non reinvestono i loro proventi sul territorio e non versano al fisco italiano – ha spiegato Pierpaolo Soffientini, presidente di Confartigianato Imprese Crema che ha aderito all’iniziativa della confederazione regionale – L'acquisto di prodotti e servizi realizzati dalle imprese artigiane e micro piccole imprese locali, in modo particolare aderenti alla nostra associazione, è una scelta etica a sostegno del territorio, che genera valore per l'acquirente, per chi produce un bene o eroga un servizio, per la filiera e per l’intera comunità. Scegliere i prodotti e servizi delle imprese, e in particolare quelle di Confartigianato, operanti sul proprio territorio non vuol dire solo sostenere l’impresa, l’imprenditore, i lavoratori occupati e le loro famiglie ma anche il benessere complessivo della comunità, dato che la maggior parte delle micro e piccole imprese del territorio sostengono o realizzano iniziative di interesse collettivo esterne all’impresa. Iniziative sportive, umanitarie, culturali e divulgative, di contrasto alla povertà e al disagio sociale e socio-assistenziali”.

 

Le conseguenze dell'emergenza sanitaria

“Come rilevato da una indagine condotta da Confartigianato Lombardia nella primavera scorsa – ha precisato il massimo rappresentante della Confartigianato cremasca – è stato evidenziato che, seppur in situazione di difficoltà causa crollo dei ricavi e crisi di liquidità, durante l’emergenza sanitaria, più di un terzo delle micro-piccole imprese lombarde e anche del nostro territorio si sono attivate per supportare la comunità in cui vivono e operano partecipando a iniziative per sostenere fasce di popolazione più deboli, donando dispositivi di protezione, prodotti e servizi dell'impresa, o partecipando ad iniziative di solidarietà e raccolte fondi promosse sul territorio a favore di ospedali, Protezione Civile e Rsa, come avvenuto per l’Associazione ‘Uniti per la Provincia di Cremona’ che da marzo sta sostenendo le necessità delle strutture sanitarie e assistenziali cremasche e cremonesi”.

 

Il ruolo di Confartigianato

“Anche con le attuali restrizioni imposte per fronteggiare il Covid-19 le imprese iscritte a Confartigianato sono vicine ai propri clienti – ha concluso il presidente Soffientini – Si può comprare locale anche senza doversi recare nel luogo in cui è ubicata l’impresa, il negozio, la bottega o il laboratorio, poiché a seguito delle limitazioni imposte a causa della diffusione del virus, molte nostre imprese artigiane si sono attivate su canali alternativi di vendita realizzando consegne a domicilio, organizzando e intensificando il servizio di asporto e anche accrescendo l’offerta tramite la vendita online”. Per tutte queste ragioni Confartigianato Lombardia insieme a tutte le associazioni territoriali della Regione ha deciso di lanciare la campagna “#AcquistiAmoLocaleper sostenere e ridare slancio alle micro e piccole imprese locali, autentica “spina dorsale” del sistema produttivo/imprenditoriale ma anche occupazionale e sociale delle nostre realtà.

1105
speciale coronavirus la situazione del coronavirus in italia la situazione del coronavirus nel cremasco
Oggi al cinema
Eventi del giorno
libera associazione artigiani confartigianato

polocosmesi