27-04-2021 ore 19:27 | Economia - Associazioni
di Rebecca Ronchi

Zona gialla. Bar e ristoranti aperti: cosa è consentito o vietato. Ecco le Faq della Fipe

Bar e ristoranti hanno finalmente riaperto anche a pranzo e a cena, anche se unicamente negli spazi all’aperto. A partire dal primo giugno (ammesso che la Lombardia sia in zona gialla), bar e ristoranti potranno aprire anche negli spazi al chiuso, ma solo nell’arco orario dalle 5 alle 18. La Fipe (Federazione pubblici esercizi) ha diffuso un documento rispondendo alle domande più frequenti sulla base del decreto in vigore fino al 31 luglio, ricordando che le sanzioni previste per chi non rispetta le norme vanno da 400 a 1.000 euro, ridotte se il pagamento avviene entro 5 giorni.

 

Orari e dipendenti

Visto che il coprifuoco scatta alle 22, fino a che ora posso rimanere all’interno del locale? Alle 22 scatta il divieto di spostamento (tranne che per motivi di lavoro, urgenza e salute), quindi dipende dal tempo che occorre per il rientro nella propria abitazione. Esiste un margine di tolleranza? La circolare del Viminale ha richiamato prefetti e questori al rispetto della norma, esiste un margine in caso di imprevisto giustificato. Gestori e camerieri dei locali pubblici hanno l’obbligo di rientro alle 22? No, possono rimanere all’interno e poi spostarsi per motivi di lavoro. All’aperto si possono consumare cibo e bevande in piedi? No, è obbligatorio il servizio al tavolo. Quante persone possono stare allo stesso tavolo? Massimo 4 persone, a meno che non si tratti di conviventi”.

 

Distanze, banconi, mascherine

È stata stabilita una distanza tra i tavoli? Sì, deve essere di almeno un metro. I locali che non hanno spazi all’aperto possono utilizzare i marciapiedi e i parcheggi su strada? Sì, dopo aver ottenuto l’autorizzazione. Peraltro è previsto uno snellimento delle procedure. Si deve pagare la tassa per l’occupazione di suolo pubblico? È sospesa fino a giugno, ma è stata già manifestata l’intenzione di concedere una proroga. È consentito sostare all’interno del ristorante? No, si può stare solo all’aperto. È consentito consumare al bancone del bar? No, all’interno dei bar è consentita soltanto la vendita di cibo e bevande da asporto. Si possono utilizzare i bagni interni ai locali? Sì, ma solo per le persone che usufruiscono del servizio al tavolo. Se ci si alza dal tavolo bisogna indossare la mascherina? Sì, perché è ancora in vigore l’obbligo di mascherina all’aperto e al chiuso.

 

Maltempo, Pos, alberghi

In caso di pioggia ci si può trasferire all’interno del locale? No, fino al 1° giugno non è consentito il servizio al tavolo all’interno. Si può entrare per pagare il conto? I protocolli raccomandano il servizio Pos anche all’esterno, quando non è possibile il gestore potrà consentirlo facendo rispettare il distanziamento di almeno 1 metro. Si può stare nei ristoranti al chiuso degli alberghi? Sì, il servizio è sempre consentito a pranzo e a cena, ma soltanto per i clienti che alloggiano nella struttura. Si possono prendere cibo e bevande da asporto? Per i bar il servizio da asporto è consentito fino alle 18. Per ristoranti, enoteche e vinerie è consentito fino alle 22. Si può chiedere la consegna a domicilio? Sì, è sempre consentita. Dal 1° giugno si potrà pranzare all’interno di bar e ristoranti? Sì, è consentito dalle 5 alle 18.

965

 La redazione consiglia:

politica - Lombardia
La Lombardia dal 26 aprile sarà in zona gialla. In base al decreto varato dal Consiglio dei ministri (in allegato), da lunedì entrano in vigore nuove regole. Sono consentiti gli...
speciale coronavirus la situazione del coronavirus in italia la situazione del coronavirus nel cremasco
Oggi al cinema
Eventi del giorno
libera associazione artigiani confartigianato

polocosmesi