25-09-2022 ore 14:15 | confcommercio
di Giovanni Colombi

Confcommercio Crema presenta i diversi bandi a favore del commercio, turismo e servizi

Il direttore generale Stefano Anceschi: “In questa difficile fase, i bandi pubblicati da Regione Lombardia sono importanti opportunità per la nascita e lo sviluppo delle partite iva, anche nel settore del terziario. Fondi che la Confcommercio provincia di Cremona, attraverso i suoi funzionari dell’ufficio bandi, può aiutare ad ottenere, accompagnando le attività tanto nella fase di analisi e predisposizione delle domande quanto nella successiva rendicontazione; ricordiamo alle nostre aziende associate che siamo in grado di fornire una guida completa e dettagliata di tutti i bandi in essere”. Riassumiamo, brevemente, i bandi che sono aperti.

 

Confidiamo nella ripresa

La misura sostiene le PMI lombarde di settori particolarmente penalizzati dalla crisi da Covid-19 che vogliono effettuare investimenti sul proprio sviluppo o necessitano di liquidità, ma faticano ad accedere al credito senza una garanzia pubblica. Il bando prevede un finanziamento a medio termine con garanzia regionale fino al 100% dell’importo; il contributo a fondo perduto è pari al 10% del valore del finanziamento (massimo 2.000 euro). Il finanziamento deve avere:

a) durata massima di 60 mesi (di cui fino a 6 mesi di preammortamento);

b) importo minimo 5.000 euro e massimo 20.000 euro per la garanzia al 100%.

 

Bando nuova impresa (scadenza 31/03/2023)

La misura sostiene l’avvio di nuove imprese e l’autoimprenditorialità attraverso l’erogazione di contributi a fondo perduto sui costi connessi all'avvio dell'attività fino al 50% delle spese ammissibili e fino ad un massimo di 10.000 euro a fronte di un investimento minimo di 3.000 euro.

 

Efficientamento energetico (Scadenza 15/12/2022)

La misura intende promuovere l’efficientamento energetico delle micro e piccole imprese lombarde operanti nel commercio, nella ristorazione e nei servizi. Prevede un contributo a fondo perduto al 50% (massimo 30.000 euro), a fronte di un investimento minimo di 4.000 euro.

 

Efficientamento energetico strutture ricettive (Scadenza 31/10/2022)

Bando per il miglioramento dell'efficienza energetica delle micro e piccole imprese del settore turistico con un contributo a fondo perduto al 50% (massimo 30.000 euro), a fronte di un investimento minimo di 4.000 euro.

 

Demo iniziative ed eventi di design e moda

La misura intende sostenere proposte progettuali volte a promuovere e valorizzare il sistema creativo regionale del design e della moda quali fattori di attrattività del territori rivolta a soggetti privati in forma di impresa, associazione o fondazione. Il bando prevende un contributo a fondo perduto, fino a un massimo di 30.000 euro, pari al 50% delle spese ammissibili (spesa ammissibile minima 10.000 euro).

3544