24-11-2023 ore 16:39 | Economia - Area omogenea cremasca
di Claudia Cerioli

Comunità energetiche: 18 comuni dell'Area omogenea passano alla fase due regionale

Tutti i progetti legati alla creazione delle comunità energetiche rinnovabili, seguiti da Consorzio it, sono passati alla fase due della manifestazione d’interesse di regione Lombardia. La deliberazione di giunta  del 30 novembre 2022 aveva prorogato fino al 31 maggio 2023 il termine per la presentazione di proposte da parte del territorio, comuni singoli o associazioni. Regione Lombardia ora ha dato un’ulteriore data, 29 febbraio 2024 il termine perentorio per la presentazione del quadro economico e del piano finanziario dei progetti.

 

In provincia tanti i comuni dell'Area omogenea cremasca

Per quanto riguarda l'Area omogenea cremasca, passano alla fase due i progetti dei comuni di: Agnadello, Capergnanica, Capralba, Casaletto Ceredano, Castelleone, Credera Rubbiano, Crema, Dovera, Fiesco, Izano, Madignano, Monte Cremasco, Offanengo, Pieranica, Pizzighettone, Ripalta Arpina, Rivolta d’Adda, Sergnano. Nel cremonese via libera per: Casalmaggiore, Castelverde, Corte de’ Frati, Gussola, Persico Dosimo, Piadena, Pieve san Giacomo, San Bassano, Sesto ed Uniti, Soresina, Sospiro e Vescovato.

2766