24-05-2019 ore 11:40 | Economia - Mercati
di Giovanni Colombi

Metalmeccanica, delegazione internazionale in provincia. Visita all'Aiolfi di Madignano

Nei giorni scorsi una delegazione internazionale del cluster metalmeccanico ha fatto visita in provincia di Cremona per una due giorni di formazione. L' Istituto di ricerca per la formazione professionale di Berlino, Ibbf, specializzato nello sviluppo di programmi formativi, due cluster del settore metalmeccanico, la MetalIndustry 4 dell’Asturia (Spagna) e la Klaster Obrobki Metali, in Polonia e infine il Consulting business center Avkc, coordinatore del cluster ecoindustria della Lituania, sono stati guidati da Rei - Reindustria Innovazione - rappresentante del sistema per l’Italia e padrona di casa.

 

Investimento sui giovani

La visita, organizzata nell'ambito del programma Erasmus + AttRaK, fa parte di un progetto più grande e ambizioso di cooperazione internazionale: attirare e mantenere i nuovi giovani talenti nelle aziende del settore metalmeccanico e traferire le nuove competenze emergenti nonché le best-practices europee per rendere le aziende di questa filiera più attrattive nei confronti dei neodiplomati. In particolare, il progetto si fonda sullo sviluppare politiche e strategie di comunicazione finalizzate ad attrarre giovani talenti nell’industria metalmeccanica, sul potenziamento dell'orientamento professionale e individuare modalità operative per colmare il gap tecnico esistente tra le competenze richieste delle aziende e il bagaglio formativo dei ragazzi ed infine operare il trasferimento di conoscenza.

 

Le difficoltà del territorio

Durante la due giorni di lavoro il team ha lavorato al programma del workshop internazionale che si svolgerà ad Alytus, in Lituania, dal 21 al 27 ottobre prossimi. Tra le varie iniziative, inoltre, la visita a titolo esemplificativo del settore metalmeccanico locale presso Officine Aiolfi di Madignano. Infine si è dato spazio ad una breve panoramica dei programmi attinenti le sinergie lavoro-formazione attuati e in via di attuazione nel nostro territorio, mediante il focus group curato da Reindustria e Innovazione e svoltosi presso la sede del Politecnico di Cremona. La difficoltà del sistema nel nostro territorio è nelle parole di Claudio Aiofli, amministratore delegato delle Officine Aiolfi: “non tanto quella di attrarre forza lavoro giovanile, quanto riuscire a formarla e a sviluppare una forza tale da mantenerla all’interno del settore”. In sintesi, i giovani si interessano al settore, ma una volta formati, se si presenta loro la possibilità, lo abbandonano portando il loro know-how altrove”.

79
Oggi al cinema
Eventi del giorno
libera associazione artigiani confartigianato