23-12-2020 ore 14:15 | confartigianato
di Giovanni Colombi

Confartigianato imprese Crema, gli auguri del presidente Pierpaolo Soffientini

“Dodici mesi fa, nello scambiarci i tradizionali auguri di fine anno, nessuno avrebbe immaginato che si era alla vigilia di un 2020 così drammaticamente sconvolgente per gli ambiti personali, familiari, sociali ed economici di ciascuno di noi e delle nostre comunità. Da fine febbraio ad oggi il mondo è davvero cambiato! La vita, gli affetti, le relazioni, le condizioni economiche sono state pesantemente colpite e innaturalmente stravolte, lasciandoci tutti smarriti e disarmati di fronte alle enormi difficoltà affrontate in questi mesi”.

 

Gli effetti della pandemia

“Una situazione che, oltre agli aspetti umanitari, sanitari e sociali, ha avuto e sta avendo pesanti ripercussioni sul tessuto produttivo a tutti i livelli, con la maggior parte delle imprese, degli imprenditori e dei lavoratori costretti a “navigare in un mare in tempesta” alimentato da paure, confusione, incertezze, incomprensioni, rassegnazione e, ancor più preoccupante, senza la prospettiva di quando e come tutto questo lo si potrà lasciare alle spalle”.

 

Punto di riferimento per le imprese

“In questo contesto di “tensione collettiva” la nostra Organizzazione, Confartigianato Imprese Crema, mai per un istante ha smesso di essere punto di riferimento per le imprese e gli imprenditori, garantendo giorno dopo giorno, nonostante le difficoltà che si sono dovute affrontare, un contatto, un accompagnamento e un supporto continuo e costante. La nostra struttura, senza tralasciare le attività ordinarie, è stata impegnata in prima linea innanzitutto nella comprensione e declinazione pratica dei Dpcm, dei Decreti Leggi, delle Ordinanze Regionali, delle disposizioni sanitarie e delle numerose normative emanate in questi mesi, facendo cogliere ai nostri associati tutte le opportunità che via via si sono presentate ai vari livelli per poter mitigare il danno economico che stavano subendo a causa di chiusure e restrizioni e informandoli tempestivamente sugli obblighi e prescrizioni a cui dovevano attenersi”.

 

Pronti a rispondere alle esigenze degli associati

“Un servizio che ha impregnato a fondo tutti i nostri collaboratori che hanno risposto con grande disponibilità, dedizione e professionalità e a cui va il mio sentito ringraziamento. Così come in questi mesi passati è stata presente e attiva, Confartigianato Crema continua ad esserci e ci sarà anche nel prossimo futuro! Ci siamo e ci saremo con il nostro quotidiano impegno a rispondere alle domande dei nostri associati, più che mai disorientati dal clima di grande confusione normativa e mediatica che continua a permanere. Ci siamo e ci saremo tenendo costantemente aggiornati i nostri imprenditori e restando a disposizione delle imprese e delle persone per assisterle in tutto quanto avranno bisogno, consolidando i contatti con le amministrazioni del territorio affinché continuino ad essere individuate misure di sostegno per le realtà che più hanno sofferto e perché, nel rispetto delle norme emanate, venga garantita alle imprese di poter operare e ai propri clienti di poterle raggiungere senza correre rischi”.

 

Fiducia e speranza per il futuro

“Ma soprattutto ci siamo e continueremo sempre ad esserci con il nostro bagaglio di disponibilità, competenza, professionalità e con una gamma di servizi e opportunità sempre più avanzata e completa per accompagnare le imprese sulla via della ripresa e del rilancio, per crescere insieme ancor più solidi, forti e competitivi. Senza dimenticare quanto accaduto, ma animati da questa volontà e da un sempre più rafforzato spirito di servizio che da più di sessant’anni è alla base della nostra esperienza associativa, non possiamo che guardare con fiducia e speranza al futuro che ci sta dinnanzi. Come in passato anche questa volta la nostra gente, il nostro territorio insieme al Paese tutto, con coraggio, caparbietà e forza di volontà saprà mettersi alle spalle questo drammatico momento. E Confartigianato Crema ci sarà ancora e sempre, ponendosi non solo come punto di riferimento delle imprese ma anche come soggetto fortemente radicato e protagonista attivo della vita del nostro territorio. Animati da questa convinzione e consapevoli che questo lungo periodo di difficoltà ha determinato pesanti situazioni di disagio, non solo sanitarie e sociali ma anche economiche, non risparmiando associazioni ed organizzazioni del volontariato che da sempre sono attive a sostenere le situazioni di fragilità presenti nella nostra comunità, abbiamo ritenuto opportuno devolvere in beneficenza l’equivalente del valore economico delle strenne e cene natalizie che tradizionalmente l’Associazione offre ai propri dirigenti e dipendenti”.

 

Un augurio di serenità e prosperità

“L’augurio sincero da parte mia, della Giunta Esecutiva, del Consiglio Direttivo, del Segretario e di tutti i nostri collaboratori, è che le imminenti festività possano portare a tutti noi, alle nostre famiglie e comunità un momento di pace e gioia e che il nuovo anno finalmente regali, con il ritorno alla normalità di cui sentiamo tanto bisogno, serenità e prosperità per tutti!”.

782
speciale coronavirus la situazione del coronavirus in italia la situazione del coronavirus nel cremasco
Oggi al cinema
Eventi del giorno

SPAZIO ALLE ASSOCIAZIONI


polocosmesi confartigianato