23-07-2021 ore 15:00 | Economia - Aziende
di Lida Dansi

Lumson lancia il catalogo dedicato al make-care con una nuova generazione di prodotti

Un'offerta ampia e strutturata ideale per la nuova generazione di prodotti cosmetici. L’ibridazione cosmetica ha subito un’evoluzione in termini di prodotto spostandosi verso una multi-action, multi-benefit e sistemi di applicazione che vedono il packaging sempre più protagonista. Interprete di questa tendenza è Lumson che, attenta ai nuovi input e alle tendenze di mercato, è stata la prima nel mondo del packaging cosmetico a parlare di make-care.

 

Ma che cosa intendiamo esattamente quando parliamo di make-care?

“Si tratta di un nuovo cluster cosmetico in cui rientrano primer, fondotinta, illuminanti, abbronzanti. Make-up e skincare si contaminano a vicenda, il colore si unisce alle performance dello skincare e lo skincare, a sua volta, si ispira al make-up. Per questo tipo di prodotti Lumson ha raggruppato delle soluzioni specifiche in un unico catalogo: flaconi, sia in versione atmosferica che in versione airless, vasi in vetro e diversi contenitori in plastica, da abbinare a vari dispensing systems e accessori per creare soluzioni ad hoc e personalizzabili. Il cliente ha in mente un prodotto e ha la formula? Nessun problema, al packaging ci pensiamo noi!”, spiega il team Marketing di Lumson.

 

Vetro, plastica e ….

Il portfolio Lumson offre un’enorme scelta di design, formati e soluzioni per valorizzare ogni tipo di cosmetico, dai liquidi alle polveri. La vera sfida era raccogliere più di 80 soluzioni in un unico catalogo completo (con soluzioni rispondenti alle esigenze di mercato in termini di sostenibilità, funzionalità, estetica ed ergonomia) e al contempo semplice da consultare. Lumson ci è riuscita. L’azienda ha trasformato un’idea, un’esigenza del mercato, in un progetto concreto dando vita ad un sistema sinottico ricco di informazioni ed estremamente intuitivo. In questo modo, per il cliente trovare la soluzione più adatta alle proprie esigenze è facile e immediato. I confini tra le varie categorie di prodotto si fanno sempre più labili e Lumson ha la risposta: “Un’ampia gamma di soluzioni pensate per enfatizzare il prodotto all’interno, valorizzarlo e preservarlo dal rischio di contaminazioni. Flaconi e vasi da 5 a 40 ml (anche in versione PCR per un approccio ancora più sostenibile) ai sistemi airless da 15 ml a 50 ml (disponibili anche in versione con pouch e pistone per la massima integrità del prodotto), e flaconette in plastica con applicatori. Un ampio ventaglio di soluzioni da abbinare ad altrettanti dispensing systems ed accessori”. Il tutto nel segno anche di un’ampia possibilità di personalizzazioni: stampa a caldo, metallizzazione, stampa digitale, serigrafia, laccatura. “Grazie alla nostra expertise e alle sofisticate tecnologie di decoro di cui disponiamo, siamo in grado di customizzare il packaging scelto dal cliente. Un modo per trasformare anche una soluzione “standard” in qualcosa di assolutamente unico e riconoscibile”.

1130
speciale coronavirus la situazione del coronavirus in italia la situazione del coronavirus nel cremasco
Oggi al cinema
Eventi del giorno

SPAZIO ALLE ASSOCIAZIONI


polocosmesi confartigianato