23-05-2022 ore 14:24 | polocosmesi
di Giovanni Colombi

Polo della Cosmesi. La grande crescita del mercato dei cosmetici 'Halal'

Entro il 2027 un fatturato da 54 miliardi. Questa la prospettiva di crescita del mercato globale dei cosmetici Halal, che nel 2021 valeva oltre i 27 miliardi di dollari. Sono i dati contenuti nel rapporto "Global Halal Cosmetics Market Report 2022: industry trends, share, size, growth, opportunity and forecast 2022-2027". Halal è un termine arabo che si traduce letteralmente in "lecito" e si riferisce ad una serie di regole islamiche che indicano attività consentite e proibite, e che chiamano in causa cibi, bevande e anche cosmetici.

Le caratteristiche del prodotto
I cosmetici Halal sono realizzati utilizzando ingredienti e processi, dall'approvvigionamento delle materie prime alla distribuzione, consentiti dalla Shariah, la legge islamica. Un cosmetico per essere Halal non deve contenere ingredienti ottenuti da animali vietati dalla legge islamica o da animali macellati in modo non halal (e definiti "haram", cioè impuri). Inoltre, questi cosmetici non devono contenere organismi geneticamente modificati (OGM). Ognuno di questi prodotti dev'essere certificato dai produttori per garantire che non contenga componenti non conformi alla legge islamica.

Un mercato in continua crescita
La crescita della popolazione musulmana, che oggi rappresenta oltre un quinto della popolazione mondiale, è senz'altro un fattore determinante per lo sviluppo di questo mercato, così come l'aumento soprattutto tra le nuove generazioni di consumatori più attenti e consapevoli. La crescita del mercato, infatti, è imputabile anche ad una consistente fetta di consumatori non musulmani che stanno orientando le proprie preferenze verso prodotti di bellezza halal perché simboleggiano pulizia, sicurezza, igiene e sono privi di sotto prodotti di origine animale. Il risultato è che, oggi, sul mercato l'offerta di cosmetici e prodotti per la cura della persona halal è molto più ampia rispetto al passato e spazia dai profumi ai rossetti, shampoo, lozioni, saponi, gel doccia. Attualmente i cosmetici halal sono distribuiti in tutto il mondo attraverso diversi canali: boutique, negozi specializzati, multi-marca, outlet, ma a trainare lo sviluppo di prodotti "leciti" è l'online che sta crescendo più rapidamente rispetto agli altri canali di distribuzione. L' e-commerce e le piattaforme social come YouTube, Facebook e Instagram, hanno un ruolo chiave nell'influenzare i consumi su larga scala e nel trainare la domanda di questi prodotti.

3197