23-02-2023 ore 19:00 | confcommercio
di Giovanni Colombi

Imprese storiche. Confcommercio Cremona, un servizio dedicato per partecipare ai bandi

Le attività commerciali e artigianali che hanno almeno 40 anni di attività documentata, siano essi negozi, locali o botteghe artigiane, possono ottenere il riconoscimento di attività storica e di tradizione e l’iscrizione nel registro regionale delle attività storiche e di tradizione e partecipare a bandi di sostegno specificatamente pensati da Regione Lombardia.

 

“Si tratta di una iniziativa regionale che ha l’obiettivo di conservare luoghi e tradizioni ma anche di premiare lo spirito d’impresa e la capacità di rinnovarsi generazione dopo generazione”, spiega Stefano Anceschi, direttore generale di Confcommercio provincia di Cremona. Possono richiedere il riconoscimento regionale i negozi storici, i locali storici e le botteghe artigiane storiche che hanno svolto la propria attività per un periodo non inferiore a quaranta anni senza interruzione di continuità.

 

Prosegue Anceschi “I requisiti principali per ottenere il riconoscimento sono la continuità nel tempo della gestione, dell’insegna e della merceologia offerta, oltre alla collocazione in strutture di pregio e alla conservazione di arredi e attrezzature storici. Non è solo una opportunità di immagine attraverso l’iscrizione in un apposito registro: il riconoscimento consente anche di partecipare ai bandi dedicati attivati da Regione Lombardia”.

 

Attraverso l’ultimo bando “Imprese storiche verso il futuro 2022” Regione Lombardia ha stanziato, a favore delle imprese storiche già riconosciute, oltre 7 milioni di euro e sono numerosi i comuni che concedono agevolazioni locali. “Come Confcommercio provincia di Cremona - conclude Anceschi - crediamo molto in questa iniziativa e abbiamo già aiutato centinaia di imprese ad ottenere la certificazione e partecipare ai bandi attraverso un servizio specificatamente pensato per associati e non ancora associati. Anche in questo periodo stiamo raccogliendo storie e candidature che dovranno essere inoltrate entro il 15 aprile”.

 

Per maggiori informazioni è possibile contattare gli uffici di Confcommercio Provincia di Cremona ai numeri di telefono 0372-567623 (Cremona) – 0373-399988 (Crema) oppure attraverso e-mail [email protected].

1774