22-12-2018 ore 12:56 | Economia - Aziende
di Ilaria Bosi

Acqua del rubinetto, qualità e servizi offerti da Padania Acque: oltre 5 mila gli intervistati

“Più della metà dei cittadini della provincia di Cremona beve l’acqua del rubinetto”. Questi i risultati dell’indagine condotta da Padania Acque durante il 2018 su 5622 cittadini: “Il 61% degli intervistati considera l’acqua dall’acquedotto di qualità e la beve regolarmente, mentre il 20% non beve mai acqua dal rubinetto” perché pensa “sia meno controllata di quella minerale in bottiglia”. Notizia smentita dall’azienda: “l’acqua delle nostre reti è soggetta a regolari e giornalieri controlli effettuati dal laboratorio accreditato e certificato, oltre che dall’ente esterno di controllo Ats Val Padana”.

 

Grado di soddisfazione

Negli ultimi due anni, Padania Acque ha intervistato oltre 12 mila cittadini. Per quanto concerne il grado di soddisfazione da 1 a 5 sui servizi offerti, “Padania Acque ha ottenuto complessivamente il punteggio di 3,7 su 5, con il 57% che si è detto molto o piuttosto soddisfatto; l’8%, invece, ha espresso parziale insoddisfazione. Tutte le voci relative allo sportello e al call-center (accessibilità, cortesia del personale, tempi di attesa, orari e tempi di apertura) hanno registrato un punteggio medio tra 3,4 e 3,7 su 5, con un indice di gradimento superiore al 43%. Dal punto di vista dei servizi on-line (i parametri valutati sono stati la facilità di utilizzo e la chiarezza) a dirsi più che soddisfatti sono stati circa il 50% degli utenti, con un valore medio superiore al 3,5 su 5”.

4
Oggi al cinema
Eventi del giorno