22-10-2017 ore 12:10 | Economia - Mercati
di Rebecca Ronchi

Fabbrica della Bioenergia. Rinnovabili, produrre idrogeno gassoso dal siero di latte

Produzione di bioidrogeno da siero di latte tramite dark fermentation. Questa la tesi di laurea discussa presso la Fabbrica della Bioenergia, ovvero il Centro competenze per lo sviluppo sostenibile delle energie rinnovabili. Obiettivo dello studio “ottimizzare la produzione di idrogeno gassoso da siero di latte valutando l’effetto che differenti configurazioni impiantistiche e condizioni operative determinano sul processo”.

 

Pretrattamento termico insufficiente

“L’elevato Srt mantenuto nei bioreattori a membrana anaerobici (AnMBR), può infatti favorire la crescita di ceppi batterici in competizione che consumano idrogeno, con conseguenti basse rese di produzione. In questo senso un pretrattamento dell'inoculo e/o della materia prima può inibire lo sviluppo di tali microrganismi indesiderati: la sperimentazione ha permesso di dimostrare che un pretrattamento termico di inoculo e substrato non è sufficiente ad impedire la crescita di tali microrganismi in un reattore AnMBR con SRT di 6 giorni per siero di latte deproteinizzato”.


Fanghi sospesi e granulari

L’influenza tempo di ritenzione idraulica sulla produzione di idrogeno è stata valutata operando un reattore CSTR a valori di HRT pari a 6, 9 e 12 ore, con valori ottimali ottenuti a 9 ore. L'effetto del carico organico giornaliero è stato infine valutato operando ad un HRT fissato a 9 h e testando tre diversi valori di OLR: 80 - 53,3 - 26,7 gCOD/(L·d); è stata inoltre confrontata e discussa l’influenza dell’OLR sulla produzione di idrogeno in presenza di fanghi sospesi e granulari.


 

Versione pdf
Oggi al cinema