22-09-2022 ore 11:00 | Economia - Cremona
di Claudia Cerioli

Padania Acque ai primi posti per gli standard di legalità. Unica società pubblica della provincia

adania Acque S.p.A. ha ottenuto il rating di legalità. Il prestigioso riconoscimento nazionale viene conferito dall’autorità garante della concorrenza e del mercato (AGCM) alle aziende che nell’attività gestionale rispettano elevati standard etici e giuridici in termini di qualità, responsabilità sociale, legalità e trasparenza. Il gestore unico dell’idrico cremonese dispone di una serie di specifici requisiti, tra cui la presenza di adeguati presidi organizzativi e procedurali finalizzati alla mitigazione dei rischi societari derivanti da illeciti penali, oltre che requisiti soggettivi e personali dei vertici aziendali. In provincia di Cremona sono 25 le aziende ad essere annoverate nell’elenco nazionale di quelle virtuose che operano secondo i princìpi di corretta ed etica gestione, tutte a controllo privato ad eccezione di Padania Acque, che a livello settoriale rientra nell’elenco stilato dall’Autorità insieme a pochi altri gestori idrici italiani. 

 

Lavoro in team

“La certificazione – dichiara il Direttore Generale Stefano Ottolini – è stata conseguita grazie al lavoro svolto dal consiglio di amministrazione e dalla struttura organizzativa coordinata dal responsabile di prevenzione, corruzione e trasparenza Andrea Rizzi ed arriva al termine di un percorso continuo e costante di consolidamento della compliance normativa, fondata sul modello di Organizzazione Gestione e Controllo ex D.L.gs. 231/2001 in una logica di sviluppo di cultura della legalità e della trasparenza”.

 

‘Eccellenza nella gestione del ciclo idrico’

“Con estrema soddisfazione – dichiarano i vertici di Padania Acque rappresentati dal presidente Cristian Chizzoli e dall’amministratore delegato Alessandro Lanfranchi – possiamo affermare che a Padania Acque, società pubblica partecipata al 100 per cento dagli enti locali della provincia di Cremona, è stato riconosciuto un impegno costante che la pone tra le eccellenze nella gestione del ciclo idrico integrato nel panorama nazionale. Il rating di Legalità è uno strumento che accredita ulteriormente la società con effetti diretti su credibilità e affidabilità. Un biglietto da visita importante per la reputazione aziendale nei confronti dei cittadini e degli stakeholder tutti e che consente di avere alcuni vantaggi concreti per gli investimenti a beneficio del territorio, quali facilitazioni nell’accesso al credito bancario”.

1769