22-07-2023 ore 11:12 | confcommercio
di Giovanni Colombi

Confcommercio, nasce Assoinfluencer. Il primo sindacato di influencer e content creator

Sbarca a Cremona Assoinfluencer, l’Associazione Italiana Influencer riconosciuta dal Ministero dello Sviluppo Economico nell’elenco delle associazioni professionali e facente parte della rete Nazionale di Confcommercio Professioni.

A guidare Assoinfluencer - Confcommercio Provincia di Cremona, Riccardo Nicoletti, noto influencer di Instagram, affiancato da Guido Damini, storico - content creator, e Emanuela Spernazzati, esperta di risorse umane.

Assoinflucencer è un’associazione di categoria professionale che, dopo un periodo di esame, è stata inserita dal Ministero dello Sviluppo Economico nella Sez. II dell’elenco ex L. n. 4/2013, ottenendo il riconoscimento più alto che quest’ultimo possa conferire ad una realtà che rappresenta le professioni non organizzate in ordini o collegi.
 

Viva la soddisfazione di Stefano Anceschi, direttore generale di Confcommcercio provincia di Cremona: “ Siamo molto orgogliosi di poter contribuire allo sviluppo di Assoinfluencer e ancora più orgogliosi di essere la prima provincia a scendere in campo. L’iniziativa si inserisce nel percorso di innovazione che abbiamo intrapreso per la nostra associazione. Il mercato è cambiato e ai commercianti e ai pubblici esercizi si stanno affiancando nuove professionalità e iniziative imprenditoriali ad alto valore digitale. Si tratta di un esercito di professionisti che rappresentano una fetta importante del mercato del marketing e della comunicazione: ci mettiamo a loro disposizione con tutta la gamma di servizi e l’esperienza di Confcommercio al fine di guidarli con sicurezza in un mercato in costante crescita e ricco di opportunità. Ringrazio Jacopo Ierussi per la collaborazione e il supporto che ci ha dato. Inoltre, mi preme un ringraziamento a Riccardo Nicoletti, Guido Damini e Emanuela Spernazzati, i soci fondatori di Assoinfluencer – Confcommercio provincia di Cremona per l’entusiasmo con cui stanno sviluppando il progetto”.
 

Soddisfatto dell’importante momento anche Jacopo Ierussi, fondatore e presidente di Assoinfluencer "E' un passo significativo per la nostra associazione e viene intrapreso in una provincia altrettanto simbolica per la categoria, che ha già dato illustri natali e siamo certi si rivelerà strategica per lo sviluppo della nostra Rete. Cremona ospiterà il primo branch territoriale di Assoinfluencer nato direttamente per volontà di alcuni creator per i creator. E' l'ennesima pietra miliare che viene posta su un percorso finora mai percorso e in cui il Bel Paese è all'avanguardia, cominciato ben prima che venisse varata la cosiddetta Legge sugli Influencer in Francia”.

 

A fondare Assoinfluencer – Confcommercio provincia di Cremona tre professionisti esperti di creazione di contenuti su varie piattaforme: Riccardo Nicoletti, Emanuela Spernazzati e Guido Damini.

 

Riguardo a influencer e creator parlo proprio per esperienza personale, essendolo diventato quasi per caso – spiega Riccardo Nicoletti, presidente del branch cremonese, instagrammer con una community da quasi 200.000 follower - Ero partito con totale scetticismo verso le piattaforme digitali, salvo poi dovermi ricredere e capendo il potenziale che ognuno ha nelle proprie mani sfruttando nella maniera adeguata i social media. Nel mio caso ne è nato un vero e proprio lavoro, in cui step by step ho avuto bisogno di dritte, informazioni, consigli, non solo a livello creativo ma anche a livello burocratico e legislativo.  In questo Assoinfluencer è una valida risposta, con la sua formazione e le sue tutele può indirizzare chi sui social media ha le idee giuste, ma non è ancora in grado di valorizzarle al meglio. Personalmente mi entusiasma farne parte perché sono molto legato al territorio, e spero in questo modo  di dare qualcosa alla città di Cremona.

 

Per Emanuela Spernazzati, esperta di risorse umane inserita da Linkedin nelle Top voice del settore, la creazione di Assoinfluencer è una grande opportunità per coloro che si avvicinano alla professione di Content Creator: “Ho deciso di creare Assoinfluencer Cremona per aiutare, insieme ai colleghi che sono esperti di altri canali social, chi ha bisogno e voglia di crearsi un Personal Brand ben definito per raggiungere i suoi scopi professionali. Vorrei aiutarli soprattutto a non commettere gli errori che ho commesso io, vorrei spiegare loro cosa funziona e non funziona e quali sono le opportunità e i pericoli”.

 

L’altro fondatore, Guido Damini, è un volto noto di radio Deejay. Storico, con il suo podcast “La Caporetto degli Altri” si è guadagnato attenzione a livello nazionale. “Per chi non l’avesse ancora colto, Assoinfluencer si prefigge di diventare una sorta di sindacato per tutti i creativi che campano coi social. Il fatto che apra la sua prima sede fisica a Cremona, patria della Vate della moda per antonomasia, è da considerarsi un’impresa storica e, da Storico, non potevo non farne parte”.

 

I numeri: 450.000 posti di lavoro e mercato da oltre 300 milioni di euro in costante crescita. La nascita del branch di Cremona avviene in un momento storico in cui viene registrata l’ennesima crescita globale del mercato dell’influencer marketing come da ultimi dati rilasciati da DeRev: se nel 2021 aveva registrato un +15% rispetto all’anno precedente, raggiungendo volumi di circa 280 milioni in Italia e generando 450mila posti di lavoro, nel 2022 ha raggiunto i 308 milioni di euro in Italia (16,4 miliardi nel mondo), che equivale a una crescita sull’anno precedente del 10% non ancora destinata a fermarsi. Secondo le stime di DeRev, infatti, il 2023 potrebbe far registrare un ulteriore aumento del 13%, pari a un giro d’affari di 348 milioni di euro. In questo mercato internazionale, l’Italia sta inseguendo il suddetto trend di crescita, ma non è ancora in grado di tenere il medesimo passo rispetto ad altre nazioni (es. UK, Brasile, USA) e, secondo Assoinfluencer, ciò è dovuto anche a causa di aspetti socio-economici e giuridici.

 

Nata da un progetto avviato nel 2017 dal professore avvocato Jacopo Ierussi e dalla giuslavorista Valentina Salonia, Assoinfluencer - Associazione Italiana Influencer è la prima realtà in Italia costituita per rappresentare gli influencer (instagrammer, youtuber, streamer, content creator, etc.).
 

Ad oggi, Assoinfluencer conta numerose partnership con soggetti istituzionali e non di rilievo nonché alcuni interventi in sede parlamentare e comunitaria in cui ha portato le prime proposte per la categoria, alcune delle quali con esito positivo.
 

Assoinfluencer si pone l’obiettivo di tutelare diritti e interessi dei professionisti del digitale, in un mercato non ancora regolato, e a garantire la qualità e il livello di professionalità dei propri associati attraverso un costante e proficuo dialogo con istituzioni, legislatori e associazioni di consumatori.

2505