22-07-2022 ore 10:45 | Economia - Lombardia
di Denise Nosotti

Lombardia, riconosciute 11 attività storiche nel Cremasco tra le 27 della provincia di Cremona

C’è tanto cremasco nelle 27 nuove attività storiche, della provincia di Cremona, riconosciute da Regione Lombardia. “È un patrimonio economico e di tradizione importantissimo - ha commentato l’assessore allo sviluppo economico Guido Guidesi - I nuovi riconoscimenti sono così suddivisi: 239 negozi, 117 locali e 100 botteghe artigiane. Per queste attività viene pubblicato annualmente un bando. Per il 2022 sono stati finanziati tutti i progetti presentati con una dotazione complessiva di 7,7 milioni di euro.

 

Le attività cremasche

Le attività riconosciute come storiche a Crema nel 2022 sono: acconciature Agostino,  Gian Alberto acconciature uomo, liuteria artistica Formaggia Vittorio, macelleria De Lorenzi, fiorista Barsi. Nel Cremasco: Dal Razzo alimentari e tabacchi di Razzini Andrea di Montodine, Cantarini Marco Mario cartolibreria di Rivolta d’Adda, Ristorante Dell’albero di Sergnano, Polenghi Abele & C. Impianti elettrici ed elettrodomestici di Spino d’Adda, Grossi minimarket di Trigolo e la Sorgente Del Mobile di Vaiano Cremasco.

6544