20-11-2020 ore 10:31 | confartigianato
di Giovanni Colombi

Confartigianato imprese Crema. Il “Bonus Ristorazione” e la misura “Si! Lombardia”

L'associazione Confartigianato Crema e la sua società di servizi Artigianservice Srl continuano ad essere al fianco delle imprese del territorio in questo difficile momento di emergenza sanitaria. Dopo aver sostenuto con tutto il sistema confederale nazionale la richiesta al Governo di riconsiderare quanto prima le chiusure stabilite per i saloni di estetica situati in “zona rossa” e aver ottenuto dalla nostra Prefettura, grazie all’azione congiunta con la Confartigianato di Cremona, la possibilità di effettuare spostamenti tra Comuni per raggiungere le attività che svolgono servizi alla persona non bloccate dal lockdown, la struttura dell’associazione sta operando a pieno regime per consentire alle imprese di poter beneficiare dei “ristori” messi a disposizioni dai vari decreti governativi e dalla Regione Lombardia. Nei prossimi giorni scadranno due importanti opportunità per le imprese dei settori maggiormente penalizzati dal blocco dell’attività di questo periodo.

Bonus Ristorazione
Entro lunedì 28 novembre le imprese operanti nel settore ristorazione con somministrazione (ristoranti, pizzerie, agriturismi, mense, servizi di catering, alberghi), potranno presentare richiesta di contributo sul “Fondo Filiera Ristorazione” (Bonus Ristorazione). Il “bonus” consiste in un contributo a fondo perduto che varia da un minimo di 1.000 euro ad un massimo di 10.000 euro e finanzierà gli acquisti effettuati a partire dal 14 agosto scorso che attestano l’avvenuto acquisto di prodotti che provengono dalle filiera agricole e alimentari, compresi prodotti vitivinicoli, della pesca e dell’acquacoltura oltre che prodotti Dop e IGP e prodotti che valorizzano le materie prime del territorio. Il contributo spetterà a condizione che l’ammontare del fatturato e dei corrispettivi medi dei mesi di marzo e giugno 2020 sia inferiore ai tre quarti dell’ammontare degli stessi nel periodo marzo-giugno 2019.

Misura “Si! Lombardia”
La Giunta Regionale ha deliberato invece la misura “Si! Lombardia – Sostegno Impresa Lombardia”. Anche in questo caso si tratta di un contributo a fondo perduto – da € 1000 a € 2000 a seconda del tipo di attività e senza vincolo di rendicontazione di spese connesse – a titolo di indennizzo per la situazione di particolare disagio destinato alle micro imprese (fino a 10 dipendenti e 2 milioni di euro di fatturato) e ai lavoratori autonomi, appartenenti alle filiere produttive che più stanno risentendo delle restrizioni imposte per contenere la diffusione del virus Covid-19.

Le scadenze
Da lunedì 23 a venerdì 27 novembre sono previste alcune “finestre” per la presentazione delle richieste in base alla tipologia di attività svolta. Il termine per la chiusura delle domande è fissato per le ore 17 di venerdì 27 novembre. Per i “servizi degli istituti di bellezza” (estetiste) le domande potranno essere presentate da martedì 24 novembre dalle ore 15; per gli operatori della filiera del settore turistico (agenzia viaggi, tour operator, guide e accompagnatori turistici) la “finestra” si aprirà mercoledì 25 novembre alle ore 11, mentre la filiera degli “eventi” (congressi, matrimoni, cerimonie) il via alle domande è previsto per martedì 24 novembre alle ore 11. Le istante del commercio al dettaglio in sede fissa di abbigliamento e calzature saranno tra le prime a poter essere presentate (lunedì 23 novembre ore 15), mentre i negozi non alimentari in centri commerciali dovranno aspettare mercoledì 25 novembre alle ore 15. Infine da giovedì 26 novembre dalle ore 11 sarà la volta degli ambulanti con posteggi in aree di eventi (stadi, concerti, ecc) o che operino prevalentemente in fiere e sagre. Incluse in questa categoria anche gelaterie e pasticcerie ambulanti.

Per informazioni
Considerati i tempi ristretti per la presentazione delle domande e i limitati fondi a disposizione, si invitano le aziende interessate a contattare al più presto la referente dello “Sportello Bandi” della Confartigianato Crema (Monica Miano – tel 0373-87112) per la predisposizione dell’istanza.

1866
speciale coronavirus la situazione del coronavirus in italia la situazione del coronavirus nel cremasco
Oggi al cinema
Eventi del giorno
libera associazione artigiani confartigianato

polocosmesi