19-12-2019 ore 18:31 | associazione libera artigiani
di Giovanni Colombi

La Libera Artigiani chiude un 2019 ricco di successi e scalda i motori per il nuovo anno

Ieri sera, 18 dicembre, con l’ultimo consiglio direttivo dell’anno, la Libera Associazione Artigiani di Crema ha chiuso un 2019 ricco di iniziative e di soddisfazioni, che hanno confermato il ruolo di primo piano che l’associazione di categoria riveste nel territorio cremasco. L’occasione è stata utile per i ventuno componenti del consiglio di stringersi in un clima familiare, scambiarsi gli auguri natalizi e alimentare così l’energia per cominciare il nuovo anno con altrettanto vigore. "D’altra parte, se col talento si vince una partita, è con l’affiatamento e il lavoro di squadra che si vincono i campionati", ha sottolineato il presidente della Libera Artigiani, Marco Bressanelli (nel video gli auguri natalizi del presidente), affiancato dal direttore dell’associazione, Renato Marangoni.

Le novità
Una novità importante del 2019 è stato l’ingresso nella squadra della Libera di due professioniste: Matilde Fiammelli ed Eleonora Agazzi, le due commercialiste di riferimento per gli associati. Sono in struttura dallo scorso settembre e rappresentano un nuovo pezzo del mosaico, che completa l’offerta di servizi a 360 gradi messa a disposizione dalla Libera. Alla riunione era presente anche Giuseppe Capellini, già alla guida della Libera e attuale presidente di Rei Reindustria Innovazione e membro della giunta camerale di Cremona. Proprio grazie al suo impegno nell’ente e a quello di Bressanelli, che è anche presidente di Servimpresa, l’azienda speciale della Camera di commercio di Cremona, non solo la Libera ma l’intero ambito cremasco ha potuto beneficiare dello stanziamento di importanti risorse, come quelle per il progetto turistico del territorio e per il corso di formazione nell’ambito della cosmesi 4.0.

Le aziende vanno salvaguardate e fatte crescere
In questi anni la politica ha creato molte incertezze per chi vuole mettersi in proprio, ha sottolineato Bressanelli, quando invece ci sarebbe bisogno di regole certe da parte di chi ci governa e incentivi a chi crea posti di lavoro. “In altre parole, vanno messe in campo le condizioni giuste e non ostacoli all’attività imprenditoriale. Le aziende, infatti, vanno salvaguardate e fatte crescere, perché la ricchezza può essere ridistribuita solo grazie al lavoro. Non ci sono altre soluzioni possibili”. Anche quello dei giovani e del futuro dell’artigianato è stato un tema al centro della riunione di ieri sera. “Ciò che riscontriamo maggiormente oggi” - è intervenuto il responsabile del gruppo Giovani della Libera Artigiani, Fabrizio Facciocchi - è un problema culturale, per cui il lavoro non è più inteso come uno strumento per migliorarsi socialmente. Il sistema in cui viviamo non è incentrato sul valore del lavoro e tanto meno sul lavoro in proprio inteso come vocazione e, di conseguenza, non ci dobbiamo stupire se a molti giovani manca la volontà imparare un mestiere e di sapersi appassionare”.

 

I prossimi impegni
E, tuttavia, una delle caratteristiche della Libera Artigiani è proprio quella di essere molto attenta anche alla sensibilizzazione dei giovani verso l’attività imprenditoriale, come ha ricordato il direttore dell’associazione, Marangoni. Si pensi solo al concorso “Intraprendere”, ideato dalla stessa Libera e ormai giunto al venticinquesimo anno e che è rivolto agli studenti delle classi quarta e quinta superiore, con l’obiettivo di stimolarli a elaborare e presentare una loro idea di impresa. Come si diceva, la Libera è attrezzata al meglio per poter affrontare anche il 2020 con rinnovata dedizione. I prossimi appuntamenti che la vedranno impegnata sono l’inaugurazione della nuova sede di Pandino, il prossimo 18 gennaio, alle ore 11 e, a febbraio, la partecipazione alla Fiera regionale di Santa Apollonia, a Rivolta d’Adda. Ricordiamo i canali attraverso cui è possibile mettersi in contatto con l’associazione, che ha sede a Crema, in via Di Vittorio 36: tel. 0373/2071; email: laa@liberartigiani.it e il sito internet: www.liberartigiani.it.

793
speciale coronavirus la situazione del coronavirus in italia la situazione del coronavirus nel cremasco
Oggi al cinema
Eventi del giorno
libera associazione artigiani confartigianato

polocosmesi