17-10-2017 ore 17:20 | Economia - Sindacati
di Gianni Carrolli

Cremona. Lavoratori edili, Ance e sindacati hanno siglato il nuovo contratto provinciale

A partire dall’1 gennaio 2018 entrerà in vigore il Contratto collettivo provinciale di lavoro per l’edilizia (Ccple) siglato dalla delegazione di imprenditori di Ance Cremona e dalle organizzazioni sindacali Feneal Uil, Filca Cisl e Fillea Cgil. La crisi finanziaria degli ultimi anni ha eroso i salari del 35% e ha provocato l’uscita dal settore di un quarto della forza lavoro; già dal 2015, i firmatari hanno rimodulato le assistenze ai lavoratori erogate dalla Cassa edile di mutualità e assistenza, in modo da garantire assistenze e rimborsi ai lavoratori sul lungo periodo.

 

Le novità del Ccple

Il nuovo contratto collettivo introduce alcune novità. Tra queste: l’indennità sostituiva di mensa operai ed impiegati; l’erogazione assistenze Cassa edile Cremona nei casi di cassa integrazione; l’Elemento variabile di retribuzione; la detassazione dei premi e del salario di produttività; l’istituzione della Banca Ore per gli operai; l’accordo per l’elezione del Rappresentante dei lavoratori alla sicurezza (aziendale e territoriale); l’istituzione della Commissione sindacale di conciliazione del settore edile per tutte le imprese edili che hanno cantieri in provincia.

Versione pdf