14-10-2023 ore 14:10 | confartigianato
di Giovanni Colombi

Confartigianato imprese Crema: nel 'mercato libero' di gas ed energia con il 'C.En.P.I.'

Fatte salve le eventuali proroghe allo studio del Governo, con il 2024 anche per le utenze domestiche, dopo le partite Iva, si andrà alla fine del “mercato di maggior tutela” per quanto riguarda gas ed energia elettrica.

Pertanto gli utenti, entro le scadenze programmate (ad oggi gennaio 2024 per il gas e aprile 2024 per l’energia elettrica) dovranno scegliere un nuovo fornitore nel “Mercato libero”.

Qualora non venisse effettuata alcuna scelta, dalla data di passaggio verranno automaticamente applicate le condizioni che l’attuale fornitore sta comunicando in questo periodo alle singole utenze.

Si tratta, com’è immaginabile, di un passaggio che coinvolgerà un grande numero di utenze domestiche e determinerà da parte dei fornitori una vera e propria competizione per garantirsi il maggior numero possibile di consumatori. Con gli utenti che si troveranno a dover decidere scegliendo tra le innumerevoli offerte che verranno loro sottoposte.

Anche in questa occasione il “C.En.P.I. - Confartigianato Energiaè al fianco dei consumatori con un servizio di accompagnamento e assistenza gratuito per gestire e risolvere al meglio la delicata situazione.

Il Consorzio C.En.P.I. nasce all’interno della Confartigianato Imprese come servizio alle imprese e ai privati per ricercare sul mercato le migliori offerte sia per l’energia elettrica che il gas.

 

Il Consorzio è attivo presso le strutture territoriali di Confartigianato Imprese da oltre vent’anni e ha registrato un numero sempre crescente di adesioni sia tra le aziende che tra i privati.

 

Ma ecco i principali motivi che in questi anni hanno spinto i consumatori a scegliere il C.En.P.I.:

1) delegare la gestione dei contratti: un cliente C.En.P.I. non deve più preoccuparsi dell’aumento dei costi in quanto il Consorzio li terrà monitorati e il cliente verrà “spostato” sul fornitore con le tariffe migliori;

 

2) avere un unico interlocutore di fiducia: il Consorzio gestisce le utenze aziendali e domestiche rimanendo unico fornitore a cui rivolgersi per ogni necessità e che seguirà il cliente in ogni passaggio.

 

3) chiarezza e serietà del servizio: gli “Sportelli “C.En.P.I.” sono attivi presso le sedi della Confartigianato Imprese dove il cliente potrà sempre relazionarsi con una persona fisica e non con un call center;

 

4) non rischiare di cadere in trappole commerciali/truffe telefoniche: la garanzia dell’assistenza e della tutela offerta dal C.En.P.I. consentirà al cliente di non dover più perdere tempo occupandosi delle numerose telefonate/offerte sempre più aggressive proposte dai vari call center;

 

5) risparmiare tempo: per diventare un cliente C.En.P.I. è sufficiente rivolgersi allo “Sportello” presso l’Associazione o inviare tramite mail le bollette dell’energia elettrica e del gas per un preventivo gratuito. Al resto penserà tutto l’operatore del Consorzio.

 

Per ulteriori informazioni e preventivi è possibile contattare lo “Sportello C.En:P.I.” presso la sede della Confartigianato Imprese Crema, via IV Novembre n. 121/123 (Patrizia Patrini – 0373/87112 interno 6 – mail: [email protected]).

2730