13-08-2019 ore 12:52 | Economia - Mercati
di Giovanni Colombi

Tangenziale esterna di Milano, moltiplicatore di crescita per le aziende del territorio

Con lo spostamento di una parte dell'Ortomercato di Milano a 300 metri dal casello di Paullo, grazie all’apertura al confine tra sud Milano e Lodigiano della nuova piattaforma logistica di Cedior, l'Autostrada A58-Teem si rivela strategica per la distribuzione nelle regione della frutta e della verdura a filiera corta prodotte dagli agricoltori locali. Nel frattempo il grande sogno territoriale continua ad essere la realizzazione della metropolitana leggera fino alle porte del territorio Cremasco.

La scelta strategica
L'azienda ha investito, del resto, sullo stabilimento, che risulta specializzato in movimentazione, deposito e confezionamento delle derrate, gestito attraverso un innovativo sistema di warehouse management ed ecologicamente sostenibile, con l’obiettivo di aumentare la sua competitività. E per questo hanno deciso di posizionarsi vicino alla Teem per garantire tempo certi ai clienti e facilitare il trasporto dei fornitori. Come spiega il titolare, Gianluigi Cugini, “ci siamo premurati di concentrare le nostre risorse sulla piattaforma logistica di Zelo allo scopo di ottimizzare i servizi assicurati. A partire dalla puntualità nel recapito della frutta e della verdura a filiera corta, settore cui Cedior ha sempre riservato attenzione”. Il complesso prospiciente il casello di Paullo della Teem da cui viene smistata, verso le quattro province toccate dall’Autostrada, la flotta di mezzi pesanti refrigerati si sviluppa per 6 mila metri quadrati ed è dotato di un apparato tecnologico all’avanguardia e di una superficie di pannelli solari ampia.
 

Le infrastrutture alla base dell'economia

Si tratta dell’ultimo dei tanti stabilimenti sorti nei pressi di A58 e dei 38 chilometri di strade ordinarie integrate che hanno permesso alle imprese non solo di modernizzarsi creando almeno 3 mila posti di lavoro, ma anche di contribuire alla formazione del Pil lombardo incrementando utili e ricavi. L’inaugurazione del polo per la movimentazione dei surgelati aperto a 100 metri dal casello di Pozzuolo Martesana e confinante con il sito Dhl ha consentito, per esempio, a Brivio&Viganò di raddoppiare in tre anni il fatturato (da 70 a 140 milioni di euro) e di accreditare la Teem come moltiplicatore di ricchezza. Anche altre aziende - Bombardier, Akno e Portioli - si sono avvantaggiate rispetto alla concorrenza nell'insediarsi lungo la A58 in virtù dell’intuizione, tesa al conseguimento della competitività donata dal combinato disposto tra la fluidità dall’autostrada e lo sconto sui pedaggi riconosciuto anche agli autotrasportatori.

35

 La redazione consiglia:

cronaca - Dall'italia
La Tangenziale esterna di Milano (A58-Teem) rimane fuori dall’emergenza cinghiali scattata su altre autostrade in seguito all’incidente innescato dal branco che, all’alba del 3...
economia - Associazioni
“La competitività di un territorio è strettamente connessa alle infrastrutture di cui può disporre e l’evoluzione della logistica rappresenta un volàno di...
Oggi al cinema
Eventi del giorno
libera associazione artigiani confartigianato