13-07-2016 ore 12:38 | Economia - Scadenze fiscali
di Ilaria Bosi

Dichiarazione precompilata, il primato della Lombardia. C’è tempo fino al 22 luglio

La Lombardia si classifica al primo posto per numero di dichiarazioni precompilate trasmesse in modalità self. Sono infatti più di 380 mila i cittadini lombardi che hanno già inviato autonomamente la propria dichiarazione precompilata direttamente online dal sito dell’Agenzia delle Entrate e che hanno contribuito a raggiungere il record a livello nazionale, con il 10,5% di modelli già spediti. Record che conferma l’apprezzamento da parte dei lombardi per la modalità telematica, semplice e veloce, di trasmissione della dichiarazione dei redditi.

 

Unicoweb e 730

In particolare, i modelli arrivati nei server dell’Agenzia, tra 730 e Unicoweb, dai contribuenti lombardi sono 381.631. Il dato al 30 giugno 2016, a ventidue giorni dalla scadenza, supera già quello registrato a fine campagna 2015 e per inviare in maniera semplice e direttamente online la propria dichiarazione dei redditi c’è tempo fino al 22 luglio.


Le province e Fisconline

Due province lombarde si guadagnano il podio per percentuale di modelli già spediti: al primo posto troviamo la provincia di Monza e della Brianza, (13,4 % di modelli già spediti), seguita dalla provincia di Lecco (12,9%); a seguire quasi a pari merito Como (11,6 %) e Varese (11,5%). In linea con l’apprezzamento per il telematico, si è registrato un aumento delle nuove abilitazioni ai servizi online dell’Agenzia, Fisconline: al 30 giugno gli utenti sono 5,3 milioni, contro i 4,5 milioni abilitati al 28 luglio 2015. A questi si aggiungono altre 269 mila utenze Entratel, canale dedicato agli intermediari.

Oggi al cinema