13-02-2021 ore 14:28 | confartigianato
di Giovanni Colombi

Confartigianato imprese Crema al fianco dell'associazione “Etiopia e Oltre”

Nei giorni scorsi il presidente della Confartigianato Imprese Crema Pierpaolo Soffientini ha incontrato presso la sede dell’Associazione in via IV Novembre don Michelangelo Nufi, parroco dell’unità pastorale cittadina di San Giacomo-San Bartolomeo dei Morti e referente dell’associazione Onuls “Etiopia e Oltre” a cui la Confartigianato Crema in occasione delle festività natalizie ha offerto un tangibile contributo per la realizzazione dei diversi progetti che ha in cantiere sia a livello locale che in terra di missione.

 

Sostenere le situazioni di fragilità e bisogno

“Questo lungo periodo di difficoltà e di disorientamento determinato dalla pandemia che stiamo vivendo ormai da quasi un anno ha determinato gravi situazioni di difficoltà economiche che non hanno risparmiato neppure quella galassia di associazioni e organizzazioni appartenenti al mondo del volontariato di cui è ricco anche il nostro territorio e che da sempre sono attive a sostenere con modi e forme diverse le situazioni di fragilità e bisogno – ha commentato il presidente Pierpaolo Soffientini a margine dell’incontro con i rappresentanti della Onuls – pertanto quest’anno abbiamo ritenuto opportuno devolvere in beneficienza l’equivalente del valore economico delle strenne che tradizionalmente vengono offerti dalla Associazione nel periodo natalizio ai componenti della Giunta e del Consiglio Direttivo, che prestano la loro attività per spirito di servizio, e ai dipendenti. Tra i destinatari di questa donazione abbiamo individuato anche la Onuls ‘Etiopia e Oltre’, realtà che opera all’interno della parrocchia in cui ha sede la nostra struttura. Incontrando don Nufi e altri volontari, abbiamo avuto modo di conoscere più nel dettaglio l’attività dell’Associazione ‘Etiopia e Oltre’ e, soprattutto, abbiamo avuto riscontro delle finalità a cui è stata destinata la nostra donazione. La decisione assunta quest’anno si pone in continuità con altre iniziative di solidarietà che, negli anni scorsi, hanno visto protagonista la nostra realtà associativa a livello locale o, unitamente a tutto il sistema confederale, in un ambito più vasto sia nazionale che internazionale”.

 

Il ruolo di 'Etiopa e Oltre'

“Ho rivolto al presidente Soffientini, e tramite a lui a tutti i dirigenti e ai dipendenti della Confartigianato Crema, i ringraziamenti dell’Associazione ‘Etiopia e Oltre’ per il gesto di solidarietà che hanno compiuto in occasione delle festività natalizie – ha dichiarato don Michele – Un gesto squisito di sensibilità da parte di questa importante realtà economica e sociale che, oltretutto, ha la propria sede nel territorio della nostra unità pastorale e questo è per me un ulteriore motivo di soddisfazione. Durante l’incontro abbiamo avuto modo di presentare la storia e le attività della nostra associazione che, ormai da quasi vent’anni, riunisce persone di diversa età con il comune obiettivo della solidarietà nei confronti di povertà, disagio e disuguaglianza in particolare in terra di missione ma anche sul territorio locale. 'Etiopia e Oltre' nasce e opera all’interno della nostra comunità parrocchiale, ma di fatto raccoglie adesioni e benefattori in tutto il territorio della diocesi e anche oltre e mi auguro che anche con la Confartigianato, le imprese e le persone che vi fanno riferimento, possa nascere una lunga collaborazione per riuscire a sostenere e dare continuità ai numerosi progetti che stiamo attuando. La particolarità della nostra azione è che gli interventi che vengono effettuati hanno come riferimento persone o enti che conosciamo e con la quale siamo sempre in contatto e questo ci consente di verificare continuamente che il progetto venga realizzato e funzioni nel tempo. In Niger, per esempio, il nostro riferimento è stato padre Gigi Maccalli mentre in Etiopia sono le suore Comboniane che gestiscono il complesso scolastico che è stato realizzato. Noi stessi ci preoccupiamo poi di andare sul posto a constatare direttamente, così come diamo una costante ed aggiornata informazione alla comunità e ai benefattori delle donazioni raccolte e di come vengono impegnate”.

 

I progetti

“Per quanto riguarda i ‘progetti di sostegno 2020/2021’ di ‘Etiopia e Oltre’ a cui è stata destinata anche la donazione della Confartigianato Crema – ha specificato Teresa Piccolini, presidente dell’Associazione – gli interventi sono stati finalizzati alla Scuola Media di Sollamo (Etiopia), che necessita del completamento delle aule, di materiale scolastico e di un sostegno anche per gli insegnanti; all’oratorio brasiliano di Suor Amelia, originaria di San Giacomo, che ha bisogno di urgenti opere di sistemazione dopo i danni subiti per il maltempo e alla “Comunità Alloggio” della parrocchia di San Giacomo, che si occupa di persone fragili e indifese, a cui sono venuti a mancare parte dei fondi delle istituzioni pubbliche. Visto il periodo difficile che stiamo vivendo avevamo qualche timore di non raggiungere la cifra che ci eravamo prefissati di € 30.000 da suddividere tra i tre progetti. Invece tra fine ottobre e l’Epifania, periodo solitamente destinato alla raccolta delle donazioni per i ‘progetti di sostegno’ abbiamo raggiunto la somma di 55.000 euro”.

 

Per informazioni e donazioni

La sede dell’Associazione “Etiopia e Oltre” si trova in via Zuvadelli n. 9 a Crema (tel. 380-4706461) contattabile anche tramite mail all’indirizzo etiopiaeoltre@gmail.com (sito internet: www.etiopiaeoltre.it). Per eventuali donazioni l’Iban del conto corrente intestato a “Etiopia e Oltre OdV” presso la Banca Intesa San Paolo è: IT86 D030 6909 6061 0000 0012 104. Per chi invece volesse devolvere il 5XMille della prossima dichiarazione dei redditi, il Codice Fiscale è: 91033260190.

1072
speciale coronavirus la situazione del coronavirus in italia la situazione del coronavirus nel cremasco
Oggi al cinema
Eventi del giorno
libera associazione artigiani confartigianato

polocosmesi