12-02-2021 ore 14:13 | Economia - Aziende
di Lisa Dansi

Lumson, la formazione come opportunità di confronto e crescita personale e lavorativa

L’avevamo anticipato già a dicembre: la buona riuscita del percorso formativo “Alla scoperta di sé: risorse personali e professionali, potenziale e ruolo”, realizzato da Lumson in collaborazione con Ismo, nota società di formazione e consulenza milanese, e rivolto a 23 giovani dipendenti dell’azienda, sarebbe stata “giudicata” dagli stessi partecipanti. È così è stato. Il percorso, risultato utile e interessante, ha rappresentato per i partecipanti anche una sfida personale: “Uscire dalla propria comfort zone per confrontarsi con gli altri, ma soprattutto con se stessi e con il cambiamento non è un processo facile, soprattutto se lo si fa in modo pieno e autentico come è stato per loro”, ha commentato Marco Meschini, psicologo del lavoro e clinico, consulente e trainer di Ismo, da anni al fianco di Lumson nella progettazione ed erogazione di percorsi formativi ad alto impatto emotivo. E leggendo i loro commenti non si può che confermare la buona riuscita del progetto.

 

Un'occasione di confronto e di crescita personale e professionale
Per gli intervistati, infatti, mettersi in gioco è risultato molto stimolante. Il percorso formativo proposto da Lumson si è rivelata un’ottima occasione di confronto, di crescita professionale e personale, e anche un’occasione unica per scoprire doti, motivazioni, attitudini che forse non sapevano d’avere. “Non posso nascondere di essermi inizialmente approcciata al corso con un po'di diffidenza”, racconta”, Cristina- Sales & Marketing. ”Ero convinta di conoscermi già molto bene, tanto nei limiti quanto negli aspetti positivi e che di conseguenza questo percorso formativo non mi avrebbe certamente guidato verso chissà quali rivelazioni. Mi sbagliavo e sono contenta di essermi dovuta ricredere: al termine del corso mi sono sentita arricchita, stimolata e mi sono sorpresa di quanto in realtà sia stato utile”. Dello stesso avviso Stefania, Customer Service: “Attraverso il corso sono riuscita a comprendere cose su me stessa che prima non conoscevo. Questa esperienza mi ha molto cambiato poiché in ambito lavorativo il mio approccio con i colleghi è migliorato. Ho scoperto di essere una persona intraprendente e propositiva; ciò mi ha fatto riflettere e capire che devo avere più fiducia in me stessa”.

 

Interfunzionalità e integrazione

Secondo gli intervistati, il corso è stato anche un ottimo strumento per favorire l’interfunzionalità e l’integrazione. “Mi è piaciuta molto l'attività di condivisione della prima giornata, quando ciascuno di noi ha data fiducia ai propri colleghi raccontando le proprie esperienze personali. Spesso ci dimentichiamo che prima di essere colleghi siamo persone. Questo è uno degli aspetti fondamentali per riuscire ad instaurare un buon rapporto con i colleghi”, ha raccontato Daria, Sales & Marketing. Le fa eco Eleonora, Customer Service: “Ho trovato molto interessante la prima esercitazione, quando ognuno ha parlato di sé davanti agli altri, e la parte finale dedicata all'ascolto, molto spesso sottovalutato. È stato utile e interessante anche l'aver riflettuto su cosa si aspettano i colleghi/gli altri uffici da noi. Sono davvero contenta di aver partecipato”. “Sono molto soddisfatto del corso e posso dire di aver portato a casa una bella esperienza. Ci ha spinti a confrontarci con diversi colleghi di diverse aree, con i nostri problemi e ci ha aiutati a capire come migliorarli. Mi è piaciuto il tema dell'interpretazione del proprio ruolo tramite un disegno, perché non immaginavo che da un disegno si potessero capire così tante sfumature di una persona e su come interpreta il proprio ruolo all'interno dell'azienda e poi quella sulla comunicazione di fronte agli altri e la ricezione di feedback dai colleghi in ascolto”, ha raccontato Roberto, Technical Department.

 

Un patrimonio di conoscenze per la vita

Insegnamenti utili nel mondo del lavoro, ma non solo. Le “nozioni” apprese rappresentano infatti un bagaglio di conoscenze ancora più preziose perché non rimangono confinate nell’ambito professionale, ma diventano patrimonio personale a tutto tondo. “Mi sono piaciuti molto gli spunti di riflessione che il docente ha saputo dare sul tema “aspettative che gli altri hanno di noi nel lavoro”. Un punto chiave nel team working perché, in termini di metodo e modalità, spesso non si è allineati all'interno del gruppo di lavoro. Capendo cosa gli altri si aspettano da noi è più semplice creare la giusta sintonia per il raggiungimento degli obiettivi. Anche nella vita di tutti i giorni. Credo, infatti, che questi spunti non valgano solamente in ambito lavorativo, ma anche nella vita personale ”, ha commentato Filippo, Continuous improvement.

955
speciale coronavirus la situazione del coronavirus in italia la situazione del coronavirus nel cremasco
Oggi al cinema
Eventi del giorno
libera associazione artigiani confartigianato

polocosmesi