11-05-2024 ore 13:18 | Economia - Educazione finanziaria
di redazione

Educazione finanziaria, il risparmio gestito: fondi comuni di investimenti e Etf

L’undicesimo approfondimento di Educazione Finanziaria, frutto della collaborazione tra lo studio di consulenza Investire Indipendente di Luca Zecchini e Cremaonline ci parlerà delle soluzioni di investimento più diffuse per la gestione dei risparmi: il mondo del risparmio gestito e le sue due declinazioni principali, i fondi comuni di investimento e gli Etf. Quando parliamo di risparmio gestito intendiamo tutte quelle soluzioni attraverso le quali un investitore, singolarmente, affida il proprio denaro a intermediari come banche o società di gestione del risparmio, per aggregarlo a quello di altri investitori e gestirlo in forma collettiva, in base a regole e politiche di investimento prestabilite.

 

Gli Etf

Se i fondi comuni di investimento sono lo strumento più tradizionalmente diffuso, l’evoluzione finanziaria ha portato sempre di più ad un ruolo estremante importante per la loro versione a basso costo: gli Etf. Comprendere le differenze tra i fondi ed Etf è molto importante, per tentare di dirimere la decennale diatriba tra i sostenitori degli uni o degli altri, dualità che verte principalmente su due tematiche: il tema dei costi e, conseguentemente, il tema dei rendimenti. Nei link sottostanti, alcuni riferimenti utili per approfondire le tematiche di educazione finanziaria.

1536