10-07-2024 ore 14:21 | Economia
di redazione

Prima rata Tari, Chieve non consegna l'avviso

Per procedure burocratiche indipendenti dall'amministrazione, il comune di Chieve informa che non sarà in grado di consegnare gli avvisi Tari (Tassa sui rifiuti) per la prima rata scadenza prevista il 16 luglio. Il pagamento potrà essere effettuato anche oltre tale data senza alcun addebito di sanzioni o interessi (al momento della ricezione dell'avviso, che riporterà comunque la scadenza del 16 luglio come prima rata). È sempre possibile versare la Tari in unica soluzione (intero importo) alla scadenza del 16 settembre 2024. Non appena possibile, il comune riconfermerà la data effettiva di consegna degli avvisi.

2167