10-03-2015 ore 09:33 | Economia - Mercati
di Stefano Zaninelli

Crema. Expocoin, il commercio con Shangai a portata di clic. Alberto Fattori, Qiao Lab: “i prodotti locali ambasciatori del territorio”

“L’obiettivo è modificare il rapporto tra il commercio locale e gli scambi a livello internazionale, abbattendo le barriere dell’intermediazione. Si tratta di combinare il B2B e l’e-commerce, dando forma a quello che abbiamo rinominato Be-commerce”. Così Alberto Fattori – general manager di Qiao Lab Shangai – all’incontro di oggi pomeriggio dedicato a We Expo. Presenti anche il vicedirettore della facoltà di Informatica di Crema, Nello Scarabottolo, l’assessore al Commercio di Crema, Morena Saltini e la responsabile del progetto Expocoin, Rita Pizzi.

 

Il portale 1Dute

Collegato in diretta Skype da Shangai, Fattori ha illustrato le funzionalità di 1dute.com, la piattaforma che permetterà ai commercianti cremaschi di esportare i loro prodotti direttamente in Cina. “Vogliamo fare in modo – ha spiegato Fattori – che i prodotti locali diventino ambasciatori del territorio da cui provengono , trasformando Crema in una Be-city capace di dialogare con Shangai, condividendo le licenze di importazione, retail, advertise mediante l’uso di infrastrutture digitali”.

 

Le 3 fasi d’attuazione

Il ponte – “qiao”, in cinese – tra Crema e Shangai verrà realizzato in tre fasi. La prima, immediata, prevede un’azione di e-commerce cross border, dove sarà possibile studiare l’appetibilità dei prodotti che i commercianti esporranno nella vetrina digitale. La seconda, pianificata, prevede lo spostamento delle merci mediante la free trade zone di Shangai o lo stoccaggio ad Hong Kong. Infine, la distribuzione multicanale, con lo sdoganamento di prodotti in vendita presso negozi, temporary shop o consegne a “cluster”, cioè gruppi d’acquisto.

 

Expocoins

Base della piattaforma sono gli Expocoins, ovvero le monete virtuali per i pagamenti senza barriere. Eliminando, di fatto, l’utilizzo della liquidità, queste monete digitali fungono da credito universale per i pagamenti su 1dute.com. Potranno essere utilizzate per tutte le attività connesse ad Expo 2015; ogni visitatore potrà avvalersene per far fruttare gli sconti ed i gadget a cui le monete danno diritto.

 

Live in Crema

Il ponte commerciale Crema-Shangai, oltre a realizzare – in quanto ad infrastruttura digitale – un portale di e-commerce a costo zero, doterà ogni prodotto verrà identificato tramite Qiao tag, un codice di tracciabilità e autenticitàForti restrizioni vengono attualmente applicate al commercio del latte, ai suoi derivati e ai salumi. “L’importante diventa essere direttamente raggiungibili: non ci interessa promuovere iniziative se non siamo sicuri che queste portino ragionevoli ritorni – ha concluso Fattori – il nostro è un invito ad essere protagonisti sulla piattaforma e live in Crema”.

497

 La redazione consiglia:

economia - Mercati
Crema si prepara ad essere incoronata prima città italiana di e-commerce attiva direttamente in Cina. La sinergia economica permetterà di promuovere l’esportazione dei prodotti...
speciale coronavirus la situazione del coronavirus in italia la situazione del coronavirus nel cremasco
Oggi al cinema
Eventi del giorno

SPAZIO ALLE ASSOCIAZIONI


polocosmesi confartigianato