09-10-2020 ore 16:25 | Economia - Pandino
di Claudia Cerioli

Pandino: tutto pronto per la sagra di ottobre. Evento social e inaugurazione senza sfilata

Dopo l’annullamento, causa Covid, della Fiera di marzo, Pandino si sta preparando al meglio per la Sagra di ottobre, tradizionale appuntamento che apre l’autunno cremasco. L’amministrazione, ed in particolare l’assessore alla cultura Riccardo Bosa, si sono rimboccate le maniche per regalare al paese una manifestazione coinvolgente, ma in sicurezza. Nel rispetto di tutte le normative vigenti. Nell'immagine sopra l'edizione del 2019. Sembra passato un secolo.

 

Gratis l’uso del suolo pubblico

È proprio Bosa a darci qualche anticipazione: “Gli spazi nell’area del castello sono già definiti. Ci saranno stand di aziende storiche, associazioni, hobbisti, la casearia di Pandino ed espositori di oggettistica varia. All’esterno, in piazza, è prevista l’esposizione dei concessionari di auto. Non mancheranno nel parcheggio adiacente al castello le giostre del luna park e alcuno chioschi di cibo da strada. La novità sta nel fatto che l’amministrazione ha concesso agli espositori di stazionare gratuitamente sul suolo pubblico”.

 

Costituzione ai diciottenni e inaugurazione

Non mancheranno le esposizioni d’arte, con i vari artisti nelle sale del castello. L’inaugurazione delle mostre sarà sabato pomeriggio 17 ottobre, alle 18. Sempre sabato, alle 18, nella sala consigliare verrà consegnata la costituzione ai diciottenni. La rassegna, come da tradizione, verrà aperta ufficialmente domenica 18 ottobre alle 11. Non è prevista la sfilata lungo via Umberto. Il taglio del nastro sarà nell'areana interna del castello con la partecipazione della banda. Ora si sta valutando come procedere. La manifestazione sarà comunque trasmessa anche via social.

2773
speciale coronavirus la situazione del coronavirus in italia la situazione del coronavirus nel cremasco
Oggi al cinema
Eventi del giorno
libera associazione artigiani confartigianato

polocosmesi