09-03-2023 ore 13:43 | polocosmesi
di Giovanni Colombi

Polo della Cosmesi. Ciglia e sopracciglia in primo piano, l'analisi del mercato mondiale

Ciglia e sopracciglia sono tra i trend topics degli ultimi anni e sono diventate veicolo di espressione di sé e generatore di microtendenze estetiche. Secondo WGSN, è cresciuto anche l'interesse per prodotti specifici per ciglia e sopracciglia e la domanda di alternative più convenienti (e meno invasive) ai trattamenti professionali come laminazione, extension ciglia o micro-blading. Il risultato? Il mercato globale dei sieri per ciglia che nel 2020 valeva 752 mln di dollari, si prevede che raggiungerà 1,3 miliardi entro il 2032 con un range di prodotti che spazia dai sieri che favoriscono la crescita delle ciglia ai prodotti ibridi. L'interesse per questo tipo di prodotti è testimoniato anche da TikTok, social di riferimento per le nuove tendenze, dove l'hastag #LashSerum ha toccato 641 milioni di visualizzazioni, #LashSerumResults 92,8 milioni e oltre 40 milioni per #BrowGrowth.

 

I trend sono cambiati e i brand di successo dimostrano i claim dei propri prodotti attraverso prove 'scientifiche', come dati e immagini 'prima' e dopo, e traggono ispirazione dal mondo skincare e haircare, usando ingredienti noti per i loro effetti benefici su pelle e capelli. Una maggiore attenzione per la salute degli occhi sta rendendo la sicurezza del prodotto e l'integrità delle formule driver importanti. Si cercano prodotti dalle formulazioni sicure, possibilmente sostenibili, per la zona ultra-sensibile degli occhi e del contorno occhi al punto che gli oftalmologi sono diventati 'i nuovi dermatologi'. Lo skinimalism e l'ibridazione, due tendenze che hanno influenzato il mondo skincare, hanno fatto incursione anche tra i prodotti ciglia e sopracciglia dando vita a nuovi prodotti multi-funzione.

 

Il risultato è sicuramente il più potente incentivo all'acquisto e aspetto importante dell'attrattiva di un prodotto. Non stupisce, quindi, sapere che i brand di successo investiranno in prodotti ad elevate performance capaci e su risultati avvalorati da test scientifici. Secondo l'International Beauty Survey di Euromonitor, il 40% dei consumatori ha dichiarato di essere più interessato all'efficacia comprovata rispetto ai claim sugli ingredienti naturali o biologici. I consumatori anche nel comparto ciglia e sopracciglia si stanno orientando sempre di più verso brand e prodotti supportati dalla scienza, soprattutto per quanto riguarda le affermazioni relative alla 'stimolazione della crescita'.

 

L'obiettivo dei prodotti per ciglia e sopracciglia di ultima generazione è offrire un'alternativa alle procedure, invasive e costose, che promettono di allungare, infoltire, incurvare. Prodotti 'ibridi' che, combinando le più recenti scoperte nel settore hair & skin con le ultime tendenze nel campo della bellezza, favoriscono la crescita e creano lunghezze piene e naturali. Anche in questo campo la tendenza all'ibridazione dei prodotti è in forte aumento. Complici la routine di bellezza semplificata e il desiderio di contenere i costi e i trattamenti, sul mercato aumenta la domanda di prodotti con 'added benefits' capaci di coniugare performance d'eccezione e innovazione.

 

È noto quanto i consumatori per i loro acquisti apprezzino di essere supportati dalla professionalità e dall'esperienza di esperti, e questo vale anche nel caso dei cosmetici. Lo dimostra il successo dei prodotti 'oftalmologicamente testati' e 'approvati da oculisti e oftalmologi'. Un approccio più olistico alla bellezza e le preoccupazioni per la salute stanno suscitando interesse verso marchi e prodotti che possono vantare un 'supporto medico'. Secondo Statista, il 55% delle persone nel Regno Unito concorda che ci sia una relazione tra la salute degli occhi e altre malattie. I marchi e i prodotti a profilo 'medicale' non rappresentano una 'semplice' alternativa a quanto proposto dalle celebrity o veicolati dai social, ma sono percepiti come superiori e degni di fiducia.

 

In questa crescente domanda di prodotti per ciglia e sopracciglia efficaci e sicuri non manca l'attenzione alla sostenibilità e ad ingredienti biodegradabili. Per entrare in sintonia con i consumatori attenti all'ambiente, i brand devono bilanciare performance e rispetto del pianeta. Attenzione però a 'mantenere le promesse fatte' investendo nelle certificazioni ed essendo trasparente e tracciabile lungo l'intera catena di fornitura. Secondo NIQ (NielsenIQ), il 77% dei consumatori rifiuta i marchi colpevoli di greenwashing, quindi quello che si dice deve corrispondere poi ad azioni concrete.

2101