08-11-2018 ore 15:13 | Economia - Associazioni
di Rebecca Ronchi

Coldiretti, Ettore Prandini eletto presidente nazionale: ‘il Made in Italy è una garanzia’

“Congratulazioni da parte di tutti gli agricoltori cremonesi, con un grande augurio di buon lavoro a Ettore Prandini, eletto presidente nazionale della Coldiretti, la maggiore organizzazione di imprese agricole d’Italia con 1,6 milioni di associati”. Così Paolo Voltini, presidente di Coldiretti Cremona, commenta il nuovo importante incarico per Prandini, 46 anni, lombardo con tre figli, laureato in giurisprudenza, guida un’azienda zootecnica di bovini da latte e gestisce un’impresa vitivinicola con produzione di Lugana.


La certezza del Made in Italy

Dal 2006 è alla guida della Coldiretti Brescia mentre dal 2012 è al vertice della Coldiretti Lombardia. Dal 2013 è inoltre vice Presidente dell’Associazione Italiana Allevatori e presidente dell’Istituto Sperimentale Italiano L. Spallanzani. È stato eletto Presidente nazionale di Coldiretti dopo aver ricoperto per quattro anni la carica di vice presidente nazionale. “In un momento così importante con sfide e cambiamenti per il nostro Paese – ha spiegato lo stesso Prandini - l’agroalimentare Made in Italy rappresenta una certezza da cui partire per far crescere economia ed occupazione ma anche per tutelare l’ambiente, il territorio e la sicurezza dei cittadini”.

Oggi al cinema