06-05-2019 ore 17:45 | Economia - Sindacati
di Andrea Galvani

Mercatone uno, richiesto l’intervento della Commissione attività produttive regionale

Sulla vicenda dello stabilimento cremasco del Mercatone uno continua il pressing delle istituzioni territoriali. Dopo lo sciopero dei lavoratori (qui il dettaglio) e l’incontro presso il Comune di Madignano, la vertenza è stata ricordata dall’assessore Cinzia Fontana durante le celebrazioni del Primo maggio a Crema (qui il dettaglio). La novità è rappresentata dalla richiesta formale al presidente della Commissione attività produttive regionale di convocare un’audizione delle parti sindacali e della proprietà in merito alla crisi dell’azienda, recentemente acquisito dal gruppo Shernon Holding. L’obiettivo è ottenere l’audizione entro il mese di maggio.

 

Piano di rientro credibile

“Una situazione difficile che coinvolge centinaia di lavoratori lombardi e altrettante famiglie” scrive Matteo Piloni, Pd, ricordando che la crisi risale almeno al 2015, anno in cui il Governo ha nominato tre commissari che seguissero la vicenda. “Lo scorso novembre la situazione è precipitata ed entro il prossimo 10 giugno la proprietà deve sottoporre al Tribunale di Milano un piano di rientro credibile al fine di risolvere la situazione”.

111

 La redazione consiglia:

economia - Sindacati
‘Svuotati di tutto’. Questo il titolo del volantino diffuso oggi davanti ai cancelli del Mercato Uno di Madignano. Oltre 30 dipendenti hanno dato vita ad uno sciopero indetto a livello...
economia - Sindacati
Non si abbassa l’attenzione sulla vertenza che riguarda il punto vendita cremasco del Mercatone uno. Ospitato dal Comune di Madignano e dal sindaco Guido Ongaro, ieri mattina si è svolto...
politica - Crema
"Dignità, libertà, uguaglianza, solidarietà, cittadinanza e giustizia". Queste le “sei straordinarie parole che costituiscono la grammatica sociale del lavoro. Il...
Oggi al cinema
Eventi del giorno
libera associazione artigiani confartigianato